Cioccolato

Il cioccolato è un alimento amatissimo in tutto il mondo a base di semi dell'albero del cacao a cui vengono aggiunti altri ingredienti in base al tipo di cioccolato che si vuole ottenere. Il cioccolato tradizionale si prepara mescolando il burro di cacao, la polvere dei semi della pianta del cacao e zucchero.

La legge italiana impone delle specifiche percentuali di cacao e zucchero in base al tipo di cioccolato e sono le seguenti:

  • Il cioccolato classico: deve contenere almeno il 35% di cacao in polvere, saccarosio e il 18% di burro di cacao.
  • Il cioccolato fondente: la percentuale di cacao deve essere almeno del 43%, il burro di cacao il 26%, e non più del 57% di zucchero.
  • Il cioccolato extrafondente: deve contenere da un minimo del 45% al 70% di cacao, il 28% di burro di cacao, non più del 55% di zucchero.
  • Il cioccolato al latte: deve avere almeno il 25% di cacao, il 14% di sostanza secca derivante dal latte, non più del 55% di saccarosio e la vaniglia.
  • Il cioccolato bianco: è l’unico a non avere la polvere di cacao e deve contenere almeno il 30% di burro di cacao, il latte, la vaniglia e non più del 55% di saccarosio.



Le fasi di lavorazione del cioccolato sono la raccolta dei baccelli da cui vengono estratte le fave, queste vanno poi fatte fermentare sulle foglie di banano, segue quindi la fermentazione vera e propria e le fave di cacao vengono portate ad una temperatura di 50°C per eliminare l’amaro e sviluppare gli aromi. Si passa alla fase di essiccazione. La torrefazione è la fase più delicata e si devono tostate le fave di cacao alla temperatura di 120-140°C, in questa fase si separa la buccia dalla parte interna (granella). Con la macinazione si formano il burro di cacao e il liquore di cacao. Quindi si va al concaggio, il cioccolato si mette in delle vasche e viene mescolato ad una temperatura costante per tempi molto lunghi che vanno dalle 72 ore alle 120 ore. Infine si ha il temperaggio in cui si fa prendere consistenza al cioccolato ponendolo in delle vasche a temperatura costante di 45-50°C.

Il cioccolato si può gustare in barretta ma anche utilizzare per preparare gelati, torte, budini, creme ecc.

Il frullato energetico al cacao per combattere lo stress natalizio

Bello il Natale, si ma anche stressante! Fra corse per i regali, spese per pranzi e cene in famiglia, fila per... Continua...

I metodi per fare in casa una cioccolata calda perfetta

In inverno il sapore avvolgente e cremoso della cioccolata calda è un must della stagione. Ma oltre a bere questa... Continua...

La ricetta della golosa torta crepe al cioccolato fondente

Golosa, originale e con un gusto davvero irresistibile. La torta crepe al cioccolato fondente è il sogno di ogni... Continua...

La ricetta del salame di cioccolato il dolce sfizioso per Natale

La ricetta ed i consigli per fare il salame di cioccolato Continua...

La ricetta dei tartufi al cioccolato nero, dolce peccato di gola

Dolci tartufi al cioccolato per zuccherare i pomeriggi invernale. Qui la ricetta per farli. Saranno anche un dono... Continua...

Al Salon du Chocholate di Londra sfila un abito di cioccolata Lindt

Tutti impazziti per l'abito interamente fatto in cioccolata da Lindt e la stilista Lauren Smith. La presentazione del... Continua...

La crostata di castagne con la ricetta semplice

La ricetta della crostata di castagne per l'autunno Continua...

La ricetta del tortino al cioccolato con cuore cremoso

La ricetta del tortino al cioccolato fatto in casa Continua...

Le ricette dei dolci di Halloween da fare in casa

Ecco alcune gustose ricette per dolci di Halloween scenografici, a tema con la festa horror più attesa dell'anno, ma... Continua...

Come fare in casa lo sciroppo al cioccolato per guarnire i dolci

Bellissime e buonissime guarnizioni fatte con lo sciroppo al cioccolato adornano i dolci più golosi. Proviamo a fare in... Continua...