Sostenibilità, le donne sono più brave degli uomini nella difesa dell'ambiente

La sostenibilità sta a cuore a tutti, ma le donne sui temi green sono più avanti degli uomini.

Sostenibilità

Tutti siamo interessanti alla sostenibilità e diamo una mano per migliorare il nostro pianeta con atteggiamenti green e consapevoli, ma secondo i dati resi noti da uno studio condotto dalla Commissione Europea e riproposto da WiseSociety.it le donne sono più brave dei maschietti nella difesa dell'ambiente. Noi abbiamo una posizione più attiva nel confronto di tematiche green.

I dati svelano che le giovani adulte italiane con età compresa tra i 30 e i 35 anni, di reddito e cultura medio alte, sono le più attente all'ambiente, ma anche le ragazze giovani, tra i 18 e i 24 anni, sono molto informate e interessate, per un totale di 31 milioni di italiane che stanno attente a come si comportano per evitare di avere un impatto troppo forte sul pianeta.

Le donne si impegnano di più in comportamenti ecologici in casa e tra le tematiche di maggiore interesse troviamo la tutela, il consumo e la qualità dell'acqua: il 70% delle donne sta attenta e non spreca acqua, contro il 64,4% degli uomini (i dati sono dell'Istat). In questo senso sono molte le cose che possiamo fare: acquistare meno bottiglie di plastica piene di acqua minerale preferendo l'acqua del rubinetto, realizzando le bibite gassate in casa. Secondo recenti dati pare che l'acqua degli acquedotti italiani è di altissima qualità ed è anche molto economica!

Non dimentichiamo nemmeno, poi, che l'acqua che scorre in casa non è gratuita e non è infinita: quando fate la doccia o vi lavate i denti chiudetela sempre!

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail