Eye-liner e labbra dark, Simone Belli reinterpreta i trend della Milan Fashion Week

red lips

Eyeliner grafici, colori in contrasto e labbra rigorosamente mat, questi sono solo alcuni dei trend proposti dalla passerelle milanesi, ma in definitiva, quali sono le tendenze beauty per il prossimo inverno e, soprattutto, come possono essere adattate ad un look giornaliero? A queste ed altre domande ha risposto Simone Belli, make-up artist L’Orèal Paris (qui trovate una sua lunga intervista in esclusiva per Pink) che ha curato i look della Milano Fashion Design e ci ha permesso di seguirlo nel backstage delle sue sfilate. Pronte a carpire i suoi segreti?

Ciao Simone, anche quest’anno la Fashion Week ci ha proposto molti trend sul fronte bellezza, quali sono per te i mood più significativi?


La Fashion Week di quest’anno ha proposto dei look che ci portano con la mente un po’ al passato, ma cercando di attualizzarli con spunti moderni. In realtà, oggi è difficile creare qualcosa di veramente innovativo, quindi, si cerca di partire dai mood del passato reinventandoli con un mix di contaminazioni artistiche .
La più grande di queste contaminazioni è stata certamente quella che si ispira allo stile di Amy Winehouse, un’ artista strepitosa che ci ha lasciato da poco, il suo look era inconfondibile, il suo personaggio era identificato proprio da questi occhi contornati da eyeliner spessi e intensi, che il più delle volte strapazzavo e distruggevano i canoni classici di bellezza proprio come lei faceva con la sua anima di artista folle e ribelle.
Sulle passerelle, inoltre, abbiamo visto più di una interpretazione degli eye-liner che, ad esempio, diventano rossi ad per Emporio Armani. Questo prodotto, quindi, non ha più solo il ruolo di abbellire e caratterizzare una donna essendo secondo i suoi canoni classici, ma riesce anche firmare la sua personalità in un modo sempre diverso.


Un esempio di look che rispetti questo mood?


Il look che abbiamo proposto ieri ad una sfilata in stile anni ’50, con bocca rossa che, però, perdeva i toni laccati per diventare mat e con un eyeliner che non è più una linea sottile con la virgola “alla Marilyn” ma si trasforma con righe di spessori maggiori, che escono anche fuori dalla linea dell’occhio ordinaria, ovvero quella che canonicamente dovrebbe essere contornata.
Tutto ciò che era accademico e doveva essere fatto con regole ben precise se lo si butta alle spalle e si interpreta secondo il proprio modo di essere. Che, poi, non è quello che le donne davvero fanno anche oggi? Nel loro guardaroba, nelle loro pochette, non c’è più una prassi ordinaria o una regola, ma c’è voglia di divertirsi e di firmarsi in modo inviduale.


Come può una donna reinterpretare a casa il concetto di eyeliner in modo semplice e veloce?

Una soluzione può essere sceglierne uno in gel, come quello proposto da L’Oréal Paris, che con il pennellino permette di ottenere in modo più veloce e pratico un tratto preciso, è l’ideale per chi ha difficoltà con lo stilo e poco tempo per esercitarsi. Quando poi vi sentirete più sicure sarà lo strumento ideale per giocare con il vostro look, soprattutto, per chi avrà voglia di osare, sarà possibile realizzare make-up artistici anche grazie alla tecnica del puntismo. Qualche tocco di pennello intorno al viso e lo sguardo si vestirà di un nuovo mood allegro e creativo.


Sguardo da gatta e labbra…?

Le labbra per differenza diventano colore ed espressione, dal fuxia al viola intenso in stile anni ’80, le nuance si scuriscono quasi fino ad arrivare al nero, le forme sono piene e disegnate in modo perfetto. Il finish? Assolutamente mat! Mentre, per quanto concerne il viso, durante la Fashion Week, si sono alternati make-up con fard che catalizzano l’attenzione ad altri un cui il blush era totalmente assente. A voi la scelta!
Applicare il rossetto sulle labbra
Definire i contorni con un pennellino

Rendere mat il finish con un tocco di cipria


Un ultimo consiglio per le nostre lettrici ?

Per tutte le donne consiglio di riacquisire la regola dell’equilibro e dell’eleganza, senza voler a tutti i costi strafare, prendete quello che le passarelle ci hanno dato e reinventalo secondo il vostro stile. Mi raccomando non fate mai mancare nella vostra pochette un rossetto colorato in borsetta per ravvivare il look in ogni momento e una cipria per opacizzare, vi basteranno questi due prodotti per essere perfette!

Prima di lasciar andar via Simone Belli, abbiamo avuto l’opportunità di "spiarlo", mentre dava vita ad uno dei suoi giochi di colore, creando delle labbra dark dai contorni perfetti e finish total mat.

Come potrete vedere nella nostra gallery, Simone applica direttamente il lipstick sulle labbra della modella, i tempi stretti del backstage non consentono l'applicazione canonica con matita e pennello, e successivamente, con l'aiuto di un pennellino, va a rifinire i bordi. Per ottenere un finish assolutamente mat tampona con le dita un po' di cipria opacizzante e, infine, va ad eliminare le imperfezioni e le sbavature con un correttore a penna! Il risultato? Un look sofisticato e moderno, che catalizza l'attenzione sul sorriso regalando fascino e sensualità a chi lo indossa.

Come realizzare labbra rosse perfette con Simone Belli, make-up artist L\'Oréal Paris

Correggere con un tocco di correttore i contorni
Tamponare ancora un po\' con piccoli tocchi di cipria

  • shares
  • +1
  • Mail