Sembrare più giovani e fresche con il make up adatto

Belle a qualsiasi età con l'ausilio del make up. Quando la pelle non è più giovanissima, il maquillage giusto può aiutare a sentirsi fresche e splendide. Vediamo come.

Il tempo, si sa, non è clemente nei confronti della bellezza, che tende ad oscurare con l'arrivo di rughette, pelle più spenta e segni del tempo vari. Eppure il make up qualcosa può fare per farci sentire e sembrare più giovani e fresche: basta avere l'accortezza di non trascurare i gesti di cura quotidiani che ridanno luce al viso e lo preparano ad un trucco perfetto, in grado di toglierci qualche annetto.

Il primo step, importantissimo, è curare l'idratazione. Non basta stendere una crema adatta mattina e sera per mantenere la pelle nutrita, ma è necessario anche utilizzare una base maquillage prima di passare il fondotinta. Soprattutto adesso che i raggi del sole sono più decisi e caldi, è necessario che si utilizzino prodotti con fattore di protezione solare alta. Idratiamo l'epidermide con una buona crema o siero spf +30 e poi passiamo al consueto maquillage giornaliero.

È anche bene scegliere un fondo adatto al proprio tipo di pelle, magari anche dotato di pigmenti illuminanti. Quando l'epidermide supera gli anta, inizia a mostrare piccoli segni di cedimento e tende a diventare più grinzosa. Un fondotinta cremoso o meglio ancora liquido, risulta quindi il più adatto per non fissarsi nelle pieghe. Se amiamo il trucco minerale però, non è necessario rinunciarvi, basta semplicemente mescolare le polveri con acqua o crema idratante e ottenere così una base perfetta.

Anche il primer è una buona soluzione per rinfrescare la propria immagine. Il classico primer viso possiamo metterlo per fissare il trucco e non farlo spostare o migrare nelle zone più critiche, mentre per le occasioni speciali possiamo puntare su quelli a base siliconica. I siliconi creano un vero e proprio strato riempitivo che va ad attenuare le rughe: vanno picchiettati su zampe di gallina, fronte e dove ci sono i segni più evidenti, prima di passare il fondotinta. Attenzione a non esagerare però, perché questi prodotti non fanno respirare la pelle.

Altra regola aurea è di puntare su colori tenui, perché dopo una certa età il trucco pesante tende ad invecchiare. Ed è proprio ciò che vogliamo evitare. Le tinte pastello saranno quindi da preferire a quelle più scure e per dare maggiore definizione all'occhio, consigliamo l'uso di matite-eye liner sui toni del marrone, che andranno stese per contornare lo sguardo e dare profondità. Preferiamo, inoltre, i colori opachi a quelli iridescenti: l'obiettivo è sembrare curate ma naturalissime e lo shimmer sarà pur bello, ma va usato con molta parsimonia perché può far apparire il nostro sguardo troppo artefatto.

Sulle labbra e sugli zigomi usiamo tinte pescate più che rosate e nel secondo caso puntiamo decisamente sui blush in crema piuttosto che su quelli in polvere, poco adatti alla pelle matura. La bocca sarà impreziosita da un bel gloss naturale, in questo caso anche iridescente, che ha l'immediato potere di dare volume alle labbra, facendole sembrare più piene e generose.

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail