I complimenti ci piacciono o ci danno fastidio?

Bella Io ho un'amica davvero molto, molto bella. Forse è il destino di tutte le mediocri, quello di avere accanto persone particolarmente affascinanti, con cui forse fare continui confronti, logoranti e inutili, ma pur sempre inevitabili. Ebbene, questa amica ha detto una cosa che mi ha fatto riflettere e che vorrei riproporvi: perchè gli uomini, soprattutto di mezza età, si sentono in diritto di prodigarsi in complimenti talvolta invadenti e indesiderati nei confronti di una bella ragazza?

E ancora, e soprattutto (cito letteralmente): "E' come se una persona grassa, o magra o che, venga apostrofata di continuo come tale, o riceva frasi del tipo: mamma mia quanto sei grassa! Quando incontra gente nuova. E ti viene da dire, ma che vuoi, ma che c'entra? Ma chi ti conosce? Ma perchè hai il diritto di commentare il mio aspetto?"

Effettivamente giudicare una persona dal suo aspetto non è così corretto; e se si tratta quanto meno di un'indelicatezza quando i commenti potrebbero essere negativi, perchè non dovrebbe trattarsi della stessa indiscrezione molesta anche quando i commenti sono positivi? Sì, il ragionamento non fa una piega.

Eppure i complimenti mi suscitano sentimenti contrastanti; certo, dipende da chi arrivano e da come arrivano, perchè francamente alcuni danno proprio tanto, tanto fastidio; ma per una persona "mediocre", non abituata a essere ammirata ad ogni angolo di strada, i complimenti (anche sull'aspetto fisico) possono far piacere. Forse però, se fossi tanto bella, come la mia amica, la penserei come lei. E voi invece, cosa ne pensate?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail