Smartphone e amori a distanza: come cambiano i tempi...

Amore telefonico

Una volta era il sesso telefonico, quello fatto di grandi cornette, linee disturbate e di un uso improprio dell'apparecchio...Poi vennero i pc con internet, le chat, le videochat, le webcam. Però ecco, che noia essere vincolati alla scrivania o comunque a una superficie orizzontale alla quale appoggiarsi.

Le nuove generazioni, con dispositivi come smartphone e tablet, ci offrono invece la possibilità dell'erotismo telefonico on-the-go. Ce lo dice l'ennesimo studio, forse anche un po' di parte, realizzato da CouponCodes4U.com.

Secondo tale sondaggio, i giovani compresi tra i 18 e i 30 anni userebbero molto gli smartphone per scopi poco "ortodossi": fotocamere ad alta risoluzione e videochiamate renderebbero tali esperienze sicuramente più realistiche di quelle "vintage" con i telefoni a rotella...

Eppure io sostengo una cosa: non c'è più fascino nella sola parola, nel brivido della voce, in quella linea disturbata che rende l'atmosfera carica di aspettative?? Non è che io sia un'esperta, per carità, però a pelle preferirei i cari vecchi metodi di una volta e almeno in questo caso boccerei il progresso e i dispositivi di ultima generazione, che di solito mi affascinano tanto...E voi?

Via | ChipChick

  • shares
  • Mail