Donne in moto: motoraduni in rosa in nome delle pari opportunità

Donne in moto: motoraduni in rosa in nome delle pari opportunità

L'8 marzo è appena trascorso ma in Francia le celebrazioni sono durate di più. Domenica a Nantes, le donne erano in duecento, a cavallo di una moto per mostrare la loro passione, le due ruote, in nome delle pari opportunità. Non è meglio celebrare il ruolo della donna in questo modo, piuttosto che uscire per cenette tristi al femminile o accettare, annoiate, mazzi di fiori inutili ed ipocrtiti?

E' una maniera per mostrare le donne per quello che sono realmente, libere, indipendenti e in continuo movimento. E' stata una giornata ricca quella dell'11 marzo, e i centauri in rosa hanno sfilato a Parigi, Lille, Marsiglia, Nantes, Bordeaux e Lione rispondendo alla chiamata dell'associazione "Toutes en moto" che ha organizzato la manifestazioni. Tutte hanno indossato un accessorio rigorosamente pink e sfilato per le vie delle città con un palloncino rosa. Che bel colpo d'occhio le immagini su facebook!

Tutto è iniziato l'anno scorso quando il 6 marzo "Toutes en moto" è diventato un grande evento nazionale della motocicletta che ha mobilitato centinaia di donne francesi (600 moto e più di mille persone solo a Parigi). Un'esperienza del genere doveva essere ripetuta.

Via/Foto | Ouest-france
Foto | Facebook Toutesenmoto

Toutes en moto
Toutes en moto
Toutes en moto
Toutes en moto

Toutes en moto
Toutes en moto

  • shares
  • Mail