Forum mondiale delle donne: le femministe sono tornate

Partecipanti al Terzo Forum Mondiale

É da tempo che si parla del nuovo femminismo che sta cominciando a modificare gli equilibri del potere. In diverse parti del mondo donne dagli interessi più disparati, economia, arte, politica, letteratura, giornalismo, scuola e via dicendo, hanno capito che l'unione fa la forza e che è arrivato il momento di confrontarsi e progettare insieme.

Al terzo Forum Mondiale delle donne hanno partecipato nomi noti e meno noti. Probabilmente le donne meno note sono anche quelle più impegnate, che si ammazzano di fatica (non credo sia giusto usare espressioni più edulcorate) per l'istruzione, la vita, la libertà delle altre donne. Nel resto del mondo come anche in Italia.

I nomi famosi, naturalmente, servono e non solo perché si impegnano in prima persona, ma anche per richiamare l'attenzione e a volte, dispiace ammetterlo, per dare forza e credibilità ad una causa. Tra i personaggi di spicco internazionali ci sono, ad esempio, Meryl Streep, Hillary Clinton, Adele. Per l'Italia invece Emma Bonino, Lorella Zanardo, Emma Marcegaglia, Giulia Turri. Sul sito ufficiale trovate l'intero programma cui hanno partecipato.

Io nel mio piccolo sarei una di quelle che si impegna nell'ambito della cultura e del web, ma sono circondata da colleghe e amiche che riescono a spaziare in più campi e che hanno fatto del femminismo la loro ragione di vita. Attenzione però, non della guerra contro gli uomini, ma della rivendicazione dei diritti delle donne. Forse avremo vinto la battaglia quando sentiremo dire ad un uomo: sono femminista anche io.

  • shares
  • Mail