Donne e parcheggio: un connubio senza speranza?

Donne al volante, donne e parcheggi, donne e strada: clichè, luoghi comuni, pregiudizi. Ma quanto c'è di vero? Purtroppo per noi, molto. Lo rivela un nuovo studio condotto dalla britannica Driving Standards Agency.

Non sto a riportare i dati precisi, che potete trovare sul DailyMail, ma vi basti sapere che la ragione per cui la maggior parte delle donne non passa l'esame di guida sono i parcheggi; e che questo fra gli uomini ha un'incidenza decisamente inferiore.

Pare che le cause del problema siano diverse: da una parte la retromarcia alle donne proprio non piace (e forse è l'unico elemento su cui mi trovo perfettamente d'accordo), dall'altra pare che incida molto anche la mancanza di fiducia in se stesse, soprattutto trattandosi di un argomento come questo, su cui la società continua a bombardarci.

E poi ci sono loro, le tette: molte donne accusano difficoltà nei movimenti causate proprio dalle famigerate quinte o seste che si ritrovano sul petto. Ora io posso capire tutto, ma questa ragazze non è proprio la cosa più edificante che possiamo dire per giustificarci. Anche perchè di taglie veramente limitanti da questo punto di vista, non ce ne sono poi così tante in giro. Impareremo mai a impiegare la nostra intelligenza fisica (perchè ne abbiamo da vendere) anche in questo campo?!? Intanto ridiamoci su con qualche video esilarante...

  • shares
  • Mail