Le donne tradiscono meglio degli uomini

Forse non saremo brave quanto gli uomini a parcheggiare, ma sicuramente lo siamo quando decidiamo di tradire. Lo afferma Helen Fisher, antropologa, biologa e capo consulente scientifico per i siti di dating online Match e Chemistry, una donna che ha analizzato almeno 40.000 cervelli umani dal punto di vista delle loro relazioni affettive e dell'interazione con i social media.

In occasione di un incontro intitolato “The Algorithm Method: Love In The Social Media Age”, la Fisher ha spiegto a quelli di Forbes che le donne sono più brave a tradire gli uomini; o meglio: sono più brave a non farsi scoprire.

Il motivo sarebbe da ricercare nella nostra naturale propensione al multitasking e nella tendenza ad analizzare a fondo tutte le conseguenze future delle nostre azioni; in pratica il nostro essere complicate e cervellotiche, almeno in un settore, ci premierebbe. Certo l'unica nota stonata è che non si tratta di un ambito molto edificante...

Durante lo stesso incontro, si è discusso poi anche sulla relazione tra social media di nuova generazione e tradimento: come sempre la tecnologia viene messa sotto accusa come principale causa di rotture e tradimenti; ma io, come sempre, ribadisco: la tecnologia non è l'imputato, la tecnologia è solo il mezzo. E, contrariamente a quanto si pensa, è proprio il mezzo migliore da utilizzare per non farsi scoprire. Basterebbero accortezza e furbizia, perchè gli strumenti a disposizione proprio non mancano; ma evidentemente quando si tradisce si perde in qualche modo anche la razionalità. Rimane il fatto che, anche in questo caso, non è la tecnologia l'imputato; gli imputati rimaniamo sempre noi, esseri umani fragili e traditori.

  • shares
  • Mail