Tatuaggi femminili sempre più grandi e sempre più numerosi: arte o solo esibizionismo?

Tatuaggio Secondo un recente sondaggio condotto dalla Lightspeed Research, le donne americane amano i tatuaggi quasi quanto gli uomini, tanto da sceglierli sempre più spesso e da rimanere indifferenti alle critiche della società.

Non solo: secondo quanto riportato dal CalgaryHerald, i tatuaggi scelti dalle donne sarebbero sempre più grandi e più audaci rispetto al passato.

Insomma, non ci limitiamo più a scegliere il fiorellino o la farfallina da nascondere in punti improbabili (Belen docet), non miriamo più alle piccole cose, magari soltanto nere: scegliamo cose ben evidenti, colorate, che ricoprano gran parte del nostro corpo. Perchè?

Secondo alcuni tatuarsi è il modo migliore per esprimersi: imprimere in modo indelebile qualcosa di estraneo al corpo, rendendolo nostra parte integrante, fondersi con figure rappresentative di un desiderio, di una personalità, di un sogno strettamente personale, significherebbe eleggere il tatuaggio a espressione pura dell'anima.

E in effetti è così: un tatuaggio, se scelto con cura, se significativo per chi lo fa, diventa una parte del corpo a cui non si riesce più a rinunciare; ti segna per sempre, regalandoti un senso di eternità sconosciuto all'essere umano. Io ne so qualcosa.

Eppure viene lo stesso da chiedersi: perchè esagerare? Si tratta davvero di desiderio di espressione, di una forma d'arte particolare oppure soltanto di esibizionismo? Ma c'è anche un'altra possibilità: il tatuaggio, in effetti, più che mostrare potrebbe nascondere. Buttare avanti lui, al posto dei difetti e delle imperfezioni fisiche, potrebbe essere la metafora del voler indossare una maschera, perchè non contenti di ciò che si è.

Un tempo i tatuaggi erano considerati poco femminili; ora non solo le donne se li fanno fare, ma stanno diventando anche molto brave a farli. In fondo sì, è una forma d'arte, senza dubbio. Ma per non perdere la femminilità, che in certi casi i tatuaggi non fanno che accentuare, è necessario trovare la giusta misura, come in tutte le cose. Ma forse questa è solo un'opinione di parte. Voi invece cosa ne pensate?

  • shares
  • Mail