Ciglia finte per donne vere

"Ciglia finte" fa facilmente rima con drag queen e ballerine di lap-dance, visi grotteschi e trucco pesantissimo, ma - se usate correttamente e con buon gusto - possono rivelarsi una discreta ed efficace innovazione al nostro solito make-up.

Prima regola per evitare l' "effetto trans" è di evitare le ciglia intere, disposte in un'unica striscia da applicare lungo tutta la palpebra, ma preferire i mazzetti di ciglia da posizionare tra le ciglia vere, un po' distanziati tra loro, per ottenere un effetto naturale. Se avete la striscia unica di ciglia, basterà tagliarla in ciuffetti.

Intingete con l'aiuto di un paio di pinzette un ciuffetto di ciglia nella colla per ciglia finte che avrete spremuto, in una piccola quantità, sul dorso della mano e - guardandovi allo specchio! - posizionate il ciuffetto sulla linea delle ciglia (quelle vere), che dovranno essere pulite e prive di trucco. Partite dall'angolo esterno dell'occhio e continuate verso l'interno, senza esagerare con le applicazioni (il massimo consigliato è cinque ciuffetto per occhio).
Dopo aver aspettato 5 minuti che la colla si asciughi, passate il mascara per uniformare ciglia vere e finte e, se necessario, tirate una linea di eyeliner sull'attaccatura per coprire eventuali residui di colla o imperfezioni.

Se non vi sentite abbastanza coraggiose per farlo o se volete qualcosa di più duraturo, esistono moltissimi centri di estetica che effettuano applicazioni semipermanenti di ciglia finte, mentre se volete osare di più potete seguire i molti consigli che si trovano in rete.

  • shares
  • Mail