Otto motivi per non chiamare la sua amante


Ci siamo, la frittata è fatta e hai scoperto che lui ti tradisce; per molti la prima reazione è di parlare con il terzo incomodo, nella speranza di sentirsi meglio, ma un esperto di relazioni racconta all' Huffington Post gli otto motivi per cui è molto meglio non farlo:

  • 1) Sei proprio sicura di volerne sapere di più? Conoscere i dettagli della relazione clandestina parlando con l'altra ti porterà a vedere la vostra storia da un angolazione completamente diversa, che di sicuro non ti apporterà sollievo.
  • 2) Lei potrebbe mentire Per qualche motivo pensiamo che parlando con noi, l'altra improvvisamente capirà il misfatto, chiederà scusa e sparirà. Ma può anche essere che invece ci racconti un sacco di storie per tenere in pugno la situazione.
  • 3) Perchè proprio lei? Ecco la domanda da non farsi; se il tuo partner ha scelto di avere un'altra storia, il motivo è più profondo.
  • 4) No alla vendetta E' vero, sono momenti duri, ma mantieni l'aplomb evitando comportamenti imbarazzanti - o peggio, aggressivi - di cui ti potresti amaramente pentire in seguito e che comunque, non cambierebbero i fatti.
  • 5) Mantieni il controllo. Cerca di essere superiore e comportati in modo da non giustificare un loro eventuale atteggiamento ostile e giustificare così il loro comportamento.
  • 6) Senso di colpa, addio. Se credi che confrontarti con l'altra la porterà a sentirsi in colpa di sbagli di grosso. In queste situazioni il meccanismo dell' autogiustificazione lavora sodo.
  • 7) Se ci parli, mantieni viva la cosa. Magari il tuo lui ci si sta mettendo di buzzo buono a troncare con l'altra, ma tu vuoi lo stesso parlarle per chiudere bene le cose. Sbagliato, non farai altro che mantenere i contatti; l'unica cosa da fare è lasciar perdere e chiudere la comunicazione.
  • 8) Incontrarvi produrrà molta confusione. Spesso mosse dalla domanda: "Che cos'ha lei che io non ho?" incontriamo l'altra divorate dalla curiosità; in realtà è piuttosto raro che l'altra sia meglio, i motivi come abbiamo visto sono altri e a questo punto il regalo che puoi farti è non svilirti in questi giochetti snervanti.
  • Insomma la cosa da fare in questi casi è una e una sola, tagliare i ponti con chi ti ha fatto stare male e pensare solo a te stessa, cercando situazioni in cui sei naturamente a tuo agio e trattandoti bene il doppio. Dopo tutto, è un'urgenza anche questa.

    Foto | Flickr

    • shares
    • Mail