Come funzionano le donne: dal DNA alla Barbie

come funzionano le donne

Il primo motivo per cui mi sono imbattuta nell'articolo che sto per proporvi, è stato che mi sembrava alquanto bizzarro che una rubrica che si chiama "How stuff works" e cioè "come funzionano le cose", dedicasse un capitolo ai funzionamenti del congegno donna. Ho pensato subito a degli spiritosi come quelli segnalati da Laurogiulia nel suo bel post. In realtà è roba scientifica, e interessante: dice tutto e non dice niente, as usual.

"How women work" fa un excursus sulle differenze di comportamento fra uomini e donne e sulle peculiarità di queste ultime, partendo dall'inizio-inizio: il DNA, la casualità che da agglomerati cellulari identici ci trasforma in uomini e donne (XY e XX... vi dicono niente?). E poi gli ormoni del sesso, il modo in cui influiscono sulla gestione delle emozioni (indovinate chi piange di più? yes!); o l' amigdala, che ci fa confluire lo stress proprio nei centri della gestione ormonale e digestiva (indovinate chi vive peggio l'ansia? ari-yes!).

E ancora, si sfata il mito per cui la donna debba essere meno brava dell'uomo in calcolo matematico: a quanto pare, le donne vanno peggio in matematica rispetto agli uomini solo per un'autoconvinzione del cliché di cui sopra. Messe in una stanza senza uomini gli errori di calcolo diminuiscono magicamente. Anche se gli uomini hanno più materia grigia, che crea i centri dei processi cerebrali, le donne hanno 10 volte più materia bianca, in cui questi processi vengono connessi gli uni agli altri (non farò battutine a riguardo).

E ancora, i livelli di sopportazione del dolore e il fatto che noi lo "interiorizziamo" di più; e, questione fondamentale, quanto la Barbie può influenzare gli standard estetici e le loro pressioni durante la crescita. La cosa carina è che gli studi hanno rilevato che la donna non vuole essere come la Barbie: perchè, indovinate qual'è la bambola più mutilata, amputata e deturpata in periodo infantile? YES!

Comunque da leggere, decisamente!

Foto| Flickr

  • shares
  • Mail