Le donne preferiscono carriera e ufficio più degli uomini

Scritto da: -

Donne in carriera preferiscono l'ufficio alla famiglia

Cosa vuole una ragazza? Romanticismo, matrimonio, figli. Questo almeno è l’immaginario comune. Secondo il Los Angeles Times, tuttavia, sempre più spesso le donne mettono al primo posto la carriera - ancor più di quanto non facciano i maschietti.

I risultati di un sondaggio riportato dal Pew Research Center dicono che due terzi delle donne tra i 18 e i 34 anni dichiarano che avanzare professionalmente e guadagnare un bel po’ di quattrini è una delle priorità più importanti della loro vita - se non addirittura la più importante in assoluto. Soltanto quindici anni fa, solamente il 56% delle giovani donne rispondeva allo stesso modo. Per quanto riguarda le donne più adulte, la carriera trova altissime aspettative nel 42% di loro, con un aumento di oltre il 15% rispetto al 1997. Gli uomini dai 35 ai 64 anni, d’altro canto, non hanno mai cambiato le loro opinioni in merito: tanto una decina d’anni fa quanto adesso, 4 su 10 vivono per il lavoro. Si ritiene che l’aumento delle donne focalizzate esclusivamente sulla carriera sia legato all’incremento della loro presenza nelle aziende. Nel 2010, ben il 46,7% del mercato del lavoro era rosa, contro il 46,2% del 1997 e il 38,1% del 1970.

Il Los Angeles Times sostiene anche che le donne sono in generale più colte dei colleghi maschi, e che nonostante questo, le posizioni manageriali siano ancora quasi esclusivamente occupate dagli uomini. Lo stesso vale per gli stipendi, maggiori per i signori e decisamente inferiori per le donne.

La crisi economica generale degli ultimi anni ha danneggiato le donne più di quanto abbia fatto con gli uomini. Un paradosso, se si pensa che negli USA la recessione è chiamata “Mancession” perché colpisce settori prevalentemente maschili come la manifattura e l’edilizia. Ora che, lentamente, gli USA si trascinano fuori dalla crisi e il mercato del lavoro sembra stabilizzarsi, le donne che cercano il successo nella carriera sono ben l’80%, anche se consapevoli che dovranno mettere da parte la famiglia. Almeno per un po’.

Via | Los Angeles Times
Foto | Flickr

Vota l'articolo:
3.75 su 5.00 basato su 4 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Pinkblog.it fa parte del Canale Blogo Donna ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.