Biancheria intima femminile sensuale: i capi base che non devono mancare

La biancheria intima per le donne non è solo un capo necessario, ma un elemento di seduzione. La lingerie, anche quando non la vede nessuno, ci fa sentire più belle e sicure di noi.




La biancheria intima è l’emblema della femminilità ed è davvero molto importante per le donne fare attenzione alla scelta dai capi base. Spesso si tende a cura moltissimo lo shopping relativo all’abbigliamento, ma a trascurare tutto quello che si nasconde sotto. Cosa succede? Puntualmente non abbiamo un reggiseno del colore giusto o con la scollatura giusta, oppure abbiamo slip comodi che però tagliano i fianchi, creando l’effetto cotechino.

Vediamo quindi insieme quali sono i capi indispensabili per essere particolarmente sensuali in ogni occasione. Il cassetto dell’intimo deve contenere: un reggiseno bianco, uno nero, uno color carne con e senza spalline. Acquistatene uno anche a fascia, sempre carne, che è un colore neutro e non si vede sotto a nulla. Gli slip devono abbondare sia in colore che forma. Fate attenzione alle cuciture che non solo non devono dare fastidio, ma non devono neanche segnare la gamba. Sono indicati quindi i modelli senza cuciture. Sono scomodi e non vi piacciono, ma almeno un perizoma dovete averlo.

Un altro capo molto importante è il body con reggiseno incorporato. Potrebbe salvarvi in moltissime occasioni, perché a differenza della magliettina è fasciante e contenitivo. Può essere utile anche avere una sottoveste, soprattutto se amate i vestiti di lana che tendono ad attaccarsi alle gonne.

Per la notte, ci vuole sempre un pigiama lungo, uno corto e una camicia. Questi sono i prodotti basic, le quantità dovete deciderle voi. Considerate che per la notte, c’è anche una stagionalità da rispettare.

Via | Facebook di Victoria Secret’s

  • shares
  • Mail