Collant che cadono, 5 trucchi da tenere in considerazione

Che nervoso quando indossiamo i collant e ogni tre secondi sembra che debbano cadere: ecco come fare per evitare questo fastidio.

Come lavare i collant

Saper indossare bene i collant è importante, per fare in modo che il nostro look sia assolutamente perfetto. Sono calze comode sotto le gonne e i vestiti, ma anche sotto pantaloni e tute: bisogna fare molta attenzione a come si indossano, per evitare strappi e smagliature, ma non dobbiamo nemmeno sottovalutare un altro piccolo fastidio che ci potrebbe dar noia quando indossiamo i collant. Anche a voi capita di avere la sensazione di stare per perderli da un minuto all'altro?

Niente paura, perché siamo in buona compagnia: quante volte ci siamo ritrovate in bagno con altre donne che dovevano sistemarsi i collant che stavano scendendo e che non aderivano bene alle gambe o ai fianchi. Come fare per non dover più correre a nasconderci per tirare su i collant che cadono? Oggi vi diamo 5 trucchi da tenere in considerazione la prossima volta che li indosserete:


  1. Scegliete calze della giusta misura. Sembra un consiglio banale, ma se sono troppo piccoli o troppo grandi possiamo incappare in diversi problemi e disturbi con i nostri collant. Se siete indecise su due misure, chiedete consiglio alla commessa.

  2. Infilate le calze con molta attenzione: prima una gamba, arrivando fino alla coscia, e poi l'altra gamba. Tiratele su quando siete in piedi e non da sedute, lavorando con delicatezza.

  3. Indossateli davanti a uno specchio, prima di mettere gonne e abiti, così da valutare bene la lunghezza dei collant.

  4. Occhio all'intimo che scegliete: optate per modelli di slip a vita alta, sui quali i collant si appoggiano bene.

  5. Scegliete collant di qualità, perché si vede la differenza, anche indossandoli. Optate per modelli in tessuto non troppo molle e magari optate per i collant contenitivi, che aderiscono bene al corpo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail