Il vaccino contro il papilloma virus passa per le scuole

vaccino papillomavirusVi avevo già parlato del vaccino contro il papilloma virus e ora torno a parlarne perchè da oggi l'informazione va a scuola. Parte oggi, infatti, la campagna informativa "Uniti contro il papillomavirus" nelle scuole superiori di 10 città italiane.

Gli studenti degli istituti superiori di Bari, Firenze, Roma, Milano, Lecco, Novara, Udine, Pesaro, Palermo e Napoli saranno i primi a beneficiare della campagna informativa sul papilloma virus. Trenta ginecologi tengono le lezioni nei 72 istituti designati per far comprendere alle fasce di adolescenti che possono usufruire del vaccino la necessità e l'importanza dello stesso.

Non è una campagna di marketing, nè una campagna promozionale: la scelta della scuola come luogo per diffondere l'informazione è determinata dal fatto che l'ambiente scolastico è avvertito come il luogo ideale per ricevere questo tipo di educazione perchè le adolescenti possono recepire le notizie tramite un filtro, senza perdersi nella marea di informazioni su internet. La campagna informativa si pone anche come veicolo d'informazione culturale perchè, come ha detto uno dei membri della Società Italiana di Ginecologia ed Ostetricia (SIGO)," è in atto una vera e propria rivoluzione perchè per la prima volta si ha un vaccino contro un tumore".

Ora chiedo a voi lettrici che siete anche donne, mamme e adolescenti, cosa ne pensate e se qualcuna tra di voi lettrici ha la possibilità di ascoltare una delle lezioni nelle scuole elencate, ce lo faccia sapere.

via | ilpaesedelledonne

  • shares
  • Mail