Contro le doppie punte ecco i rimedi più efficaci senza tagliare i capelli

Le doppie punte sono un bel problema e non c’è soluzione se non il taglio, una volta che si sono formate. Quello che però si può fare per prevenirle è trattare i capelli con prodotti, anche naturali, molto efficaci. Ecco i consigli di Pinkblog.




Le doppie punte sono il risultato di un capello trascurato, probabilmente tratto con sostanze aggressive, come quelle contenute nelle tinte e nelle permanenti. La cosa migliore quindi per evitare la formazione di questo comune e banale inestetismo è nutrire in profondità la propria chioma. Per esempio una volta ogni due settimane è necessario un impacco idratante. Potreste acquistare una maschera in qualche negozio per capelli o produrla a casa.

Ottimo, per esempio, è realizzare un composto a base di yogurt, olio d’oliva e olio di mandorle. È buono anche un impacco di burro di karitè e olio di jojoba. Entrambe le soluzioni si applicano sul capello dopo lo shampoo e si devono lasciare in posa circa 15 minuti. È importante non lavare mai capelli con acqua troppo calda, perché il calore tende a seccare il capello. Lo disidrata.

Non pettinate con aggressività la chioma bagnata, ma usate delle spazzole con setole morbide. Quando sono bagnati, sono più vulnerabili e si rompono più facilmente. Altra cosa, evitate gli elastici molto sottili, preferite quelli di spugna. È comunque sempre consigliabile non legarli troppo. Ricordate poi, dopo ogni lavaggio di fare un balsamo e se avete i capelli invece un po’ grassi utilizzate degli shampoo delicati. Se il tempo poi lo consente è bene evitare anche il phon e la piastra. I capelli vanno lasciati naturali il più possibile.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: