Sacrilegio: le All Star coi tacchi

Converse All Star coi tacchiChe brutte. Di fronte a questo paio di mostri mutanti non riesco a trattenere un giudizio categorico. Mettere i tacchi a delle All Star, per giunta tarocche, è un po' come togliere il ricciolo alla "C" di Cocacola.

Perché se la mitica scarpa da Basket si vende ancora (e tanto) è proprio perché quel modello inimitabile è ormai un cult dello street style su cui la Converse vive di rendita da decenni. Coloratele e pimpatele quanto volete ma non azzardatevi a rivoluzionarne la struttura, soprattutto sotto falso nome.

Perciò Manolo Blahnik, che ha lanciato sul mercato questo stivaletto contro natura, alla modica cifra di 487 euro, ribassata in questo periodo a 211 euro, è, con tutta probabilità, un utopista.

  • shares
  • Mail