Scopri il patchwork Baltimora con le applicazioni di cestini di fiori e frutta

La tecnica del patchwork Baltimora è molto elegante e ci permette di realizzare tanti bellissimi lavoretti fai da te che possiamo inserire nelle nostre case per arredarle con stile oppure che possiamo regalare in ogni occasione possibile e immaginabile.

Patchwork Baltimora cestino

Che cos'è il patchwork Baltimora? In cosa consiste questa bella tecnica con la quale possiamo realizzare tanti lavoretti creativi unici per arredare la nostra casa o per creare fantastici regali? Questa particolare tecnica del patchwork prende il nome dalla celebre città di Baltimore ed è simile ad un'altra tecnica, l'applique, anche se se ne discosta un po' per esecuzione e stile.

Il patchwork applique è usato per creare oggetti e creazioni dove le stoffe vengono sovrapposti tra di loro per formare forme particolari, disegni spesso geometrici. Con il termine di patchwork Baltimora, invece, si indica tutta quella serie di schemi realizzati in appliqué tradizionali, solitamente cestini o cornucopie con fiori che estono. Gli schemi sono stati disegnati per la prima volta a Baltimora, da qui il nome dato a questa tecnica del patchwork.

I quilt realizzati con questa tecnica, che vengono appunto definiti come Baltimora's Quilt, si compongono da più pezzettini di stoffa disegnata o colorata, anche molto piccoli, che vengono applicati sul blocco e che creano il motivo finale, che altro non è che un bellissimo disegno che prende forma dall'unione di piccolissime parti di tessuto.

Ovviamente anche con la tecnica del patchwork Baltimora possiamo sbizzarrirci con tantissimi disegni, con numerose fantasie, che possono poi diventare tovaglie, tende, strofinacci o presine per la cucina, ma anche coperte, copricuscini e molto altro ancora.

Foto | cah.utexas

  • shares
  • Mail