I ghiaccioli al mojito non alcolico da fare in casa

Il mojito è il cocktail dell'estate per eccellenza. Vediamo come sfruttare la sua variante senza alcol per fare degli sfiziosi ghiaccioli. Qui la ricetta.

D'estate servono sapori freschi e corroboranti per riprendersi dalla calura delle ore pomeridiane. E se qualche sera ci possiamo concedere (con moderazione) qualche pestato al rum, di giorno possiamo provare a fare in casa degli ottimi ghiaccioli al mojito rigorosamente senza alcol. Così avremo l'effetto ice del prodotto, il gusto splendido dell'accoppiata fra lime e menta fredda, ma senza le conseguenze "vasodilatatrici" del cocktail originale a 40 volumi.

Per fare una decina di ghiaccioli serviranno: 30 foglie di menta, un bicchiere d'acqua, mezza tazza di zucchero di canna, mezza tazza di succo di lime spremuto fresco, due bicchieri e mezzo di lemonsoda, un bicchiere di acqua tonica.

Iniziamo con lo sciroppo di menta, lavando le foglie e lasciandole asciugare su uno strappo di carta assorbente. Mettiamole poi in una casseruola con acqua e zucchero e portiamo a bollore a fuoco medio-basso. Una volta che lo zucchero si sarà sciolto alziamo la fiamma e lasciamo bollire per un minuto, dopo di che, riabbassiamola per altri cinque minuti e spegniamo. Il composto va lasciato in infusione coperto per una mezz'ora.

Dopo di che filtriamo con un colino in modo da trattenere le foglie di menta e far passare solo il succo. Se lo sciroppo è ancora molto caldo facciamolo raffreddare prima a temperatura ambiente e quando si sarà intiepidito mettiamolo in frigo fino a che non si rinfresca del tutto. A questo punto uniamo lo sciroppo al succo di lime e alle bibite frizzanti, mescolando poco per non farle sgasare.

Versiamo con la stessa delicatezza il composto negli stampi per ghiacciolo, evitando di riempirli fino al bordo (la regola è di lasciare un dito circa di spazio per permettere al succo di "espandersi" con la ghiacciatura). Riponiamo in freezer per 18-24 ore e poi gustiamoci il risultato. Se non riusciamo a tirare fuori i ghiaccioli dalle formine scaldiamo con acqua calda l'esterno e verranno via più facilmente.

Foto | da Flickr di Edsel L

  • shares
  • Mail