Donne boss: è sempre valido lo stereotipo dell'ape regina?

Catalyst, organizzazione no-profit che studia l'espansione delle opportunità femminili sul posto di lavoro, ha scoperto che la maggior parte delle donne sono ben lontane dallo stereotipo che le vorrebbe api regine. Al contrario, le signore che occupano posizioni di comando, guarderebbero alle loro dipendenti non come potenziali rivali da abbattere, semmai come persone meno esperte e da tutelare, o anche da sponsorizzare se dotate di talento.

Christine Silva, ricercatrice principale dello studio, ha parlato di come sia stata analizzata la propensione delle "boss" a formare le nuove leve o, comunque, le donne a loro sottoposte. Per farlo sono stati seguiti gli sviluppi di carriera di 742 laureati MBA, anche uomini, che hanno lavorato in vari settori dal 2008 al 2010. E si è visto come la maggior parte degli avanzamenti registrati fossero attribuibili alla "sponsorizzazione" da parte di un superiore.

Non solo, il 65% delle donne, contro il 56% degli uomini, avrebbe restituito il favore, una volta acquisita la posizione di leadership, aiutando coloro che erano gerarchicamente sotto. Tutto è bene quel che finisce bene? No, perché nella cultura popolare il clichè dell'ape regina sopravvive, tanto che in un saggio intitolato "Why I'd Rather Work For A Man Than A Woman", Susannah Breslin, per la rivista Forbes, ha suggerito le sue personali ragioni per cui diffidare di un capo femmina e preferire un uomo al comando.

Secondo la ricerca della Silva, appare un'immagine meno minacciosa di quella che esce dall'articolo della Breslin. L'abbattimento della potenziale concorrenza non ha sesso, ma se l'avesse non sarebbe donna. Tutto, ovviamente, dipende dai soggetti, ma le vere api regine non sembrano essere nè di più nè più agguerrite dei maschi alfa. La degna conclusione dello studio è stato suggerire ad ambo i generi di essere propositivi e disponibili con i colleghi e i sottoposti, perché avere un gruppo solido di partner lavorativi giova a tutti.

Non solo, ma avere buoni rapporti è anche educativo. Infatti, gli uomini che hanno fatto esperienza di sudditanza lavorativa di boss donne, hanno dimostrato una consapevolezza maggiore circa gli sforzi che il gentil sesso fa nel mantenere la propria posizione. Dall'altra parte le signore hanno dimostrato riconoscenza nei confronti degli aiuti e dei consigli femminili venuti dall'alto. Ricordate Eva contro Eva, il film con la bellissima Bette Davis? Bè, il mondo pare sia un po' meno meschino e più rosa di allora. In tutti i sensi.

Via | Huffingtonpost
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail