Costume per Halloween da Anna Rexia, dato che è la notte degli scheletri

costume Halloween da Anna Rexia contro l'anoressia
Abbiamo digerito ormai il fatto che la vigilia della festa cristiana di Ognissanti sia diventata anche da noi una ricorrenza molto più godereccia e profana (Halloween) e cominciamo a reagire come dei simpatici americani se i ragazzini del pianerottolo sotto suonano alla porta chiedendo "dolcetto o scherzetto" con un sorriso imbarazzato e un fumogeno nella mano destra.

Abbiamo inserito il 31 Ottobre nella lista dei giorni in cui è obbligatorio divertirsi e dulcis in fundo abbiamo trovato un'altra occasione buona per togliersi l'abito standard e trasformarci, almeno nell'aspetto, in qualcuno che avremmo sempre voluto essere. Largo dunque alla trasgressione e alla maschera.

Tra le tante infermiere sexy, streghe scosciate, vampire assatanate, diavolette con corna e forcone, 3Wishes (un catalogo di costumi sexy) propone una nuova versione dello scheletro. Anna-Rexia è un tubino che ricorda la divisa della porno-cameriera (altro leit motive del sexy travestimento) su cui è impressa la sagoma di uno scheletro.

Risulta chiaro che il nome e il design alludono al tema dell'anoressia, tirato in ballo anche per Halloween in un modo abbastanza inutile, secondo me. La modella che lo indossa sembra uscita da Baywatch ed è tutt'altro che malata. Forse il messaggio dovrebbe arrivare per contrasto? O forse non c'è nessun messaggio progresso, ma soltanto una similitudine - scheletro=anoressia - del tutto fuori luogo?

  • shares
  • Mail