Modelle disabili: siamo belle dentro e fuori

La competizione si è svolta ad Hannover, in Germania, in ottobre. Ma più che una competizione, per quanto ci sia stata una vera e propria gara con giuria e premiazioni, si è trattata di una lezione. Di quelle impartite con gentilezza ma rigore, semplicemente servendosi dell’evidenza dei fatti. Si può essere belle e vincenti dentro e fuori anche con una disabilità.

Lo hanno dimostrato a The Beauties in Motion 2007 le dieci finaliste provenienti da tutta Europa, tra cui anche un’italiana, Gerardina. Il messaggio è forte: siamo belle dentro e fuori e vogliamo che si veda.

L’idea è nata da due amici, Renate Weidner e Ralph Büsing, attivi da sempre nel campo dell’assistenza ai disabili ed entrambi disabili a loro volta. Era una scommessa ed è diventato un evento internazionale.

  • shares
  • Mail