Soffrire d'orgasmo

Questa settimana ho linkato troppo per i miei gusti un portale come Libero, che non amo affatto... ma queste notizie le trovo solo lì. Una povera ragazza di Londra, tale Sarah Carmen, 24 anni, soffre di PSAS, che non è una malattia cinese ma la Permanent Sexual Arousal Syndrome, cioè sindrome da perenne eccitamento sessuale. Vero il problema: la sfortunata gode 200 volte al giorno, stimolata da un nonnulla, come uno squillo, un rumore forte, le vibrazioni del phon. Beffa delle beffe, lavora in un centro estetico.

Ovviamente la sua vita sessuale di coppia è paradossalmente delle più insoddisfacenti: uomini pigri all'arrembaggio e fatica cronica di lei. A pensarci bene deve essere terribile. Cercando in giro scopro che anche quest'altra giovane inglese, Ellie, dall'espressione non tanto disperata, cercava tempo fa di sensibilizzare gli animi verso il suo problema: un orgasmo ogni 5 minuti, brutta bestia. I problemi, gli stessi di Sarah: uomini che non si impegnano nell'amore e vibrazioni elettromagnetiche che fanno le loro veci.

Non so se pensare a uno sfruttamento non pulito di un problema vero o a una disperazione cieca che sfocia negli unici posti che ti aiutano (?) davvero: tabloids e tv. Wiki ci dice che la sindrome può essere causata da stimolazione nervosa eccessiva dovuta a terapie ormonali e farmaci e che la psicoterapia è il più salutare dei trattamenti. Chi ne sa di più ci illumini...

Foto| Flickr

  • shares
  • Mail