Come scegliere le migliori creme efficaci

tipo crema viso Non esiste un problema di pelle per cui non sia stata inventata una crema, per il viso o per il corpo, in profumeria e ancora in farmacia si trova di tutto e di più. Se stiamo a sentire le pubblicità sono tutte ottime, tutte indispensabili, insomma, tutte da comprare. Cerchiamo di fare un po' di chiarezza su quelle principali, in modo da non trovarsi a fare la conta per sceglierne una e rischiare di sbagliare.

Le creme viso si suddividono in genere in creme idratanti (o da giorno), creme antirughe e creme notte.L'INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) è un elemento che ci viene in grande aiuto, consiste nell'elenco degli ingredienti, ovviamente non siamo tutte esperte, ma dando un'occhiata qua e la su internet ci sono forum e "dizionari" veri e propri che ci svelano cosa c'è realmente dentro una crema. Una volta che abbiamo preso dimestichezza con i nomi e già a colpo d'occhio riusciamo a distinguere i siliconi dagli agenti attivi e realmente idratanti, ricordiamoci che gli ingredienti sono scritti in ordine decrescente: più un nome è in basso meno è presente. In generale comunque tutto ciò che si trova sotto al profumo è in quantità minima.

Una crema idratante che si rispetti deve avere all'interno ingredienti quali oli o burri (es.olio di jojoba, burro di karitè), meglio se sono a base di acqua e non hanno all'interno alcool. Quelle troppo ricche di sostanze sintetiche, hanno spesso una buona resa ma solo in superfice e la pelle rimane comunque secca. Per il viso meglio evitare quelle a base di olio di mandorole in quanto comedogenico.

Le creme antirughe andrebbero prese in considerazione verso i trent'anni, non prima, a meno che non abbiamo una pelle particolarmente soggetta o comunque già stressata (ad esempio con lampade solari frequenti). In genere sono specifiche per il contorno occhi e tenendo di base quello già detto per le creme idratanti, dovremmo trovare tra gli ingredienti collagene, acido ialuronico e tutto ciò che stimola il rinnovamento cellulare ( ad esempio olio di germe di grano o olio di rosa mosqueta).

Le creme da notte possono essere più specifiche, non contegnono fltri solari a volte presenti in quelle da giorno ed hanno principi attivi che lavorano per preparare la pelle al risveglio, cerchiamo quindi quello di cui abbiamo più bisogno: vitamine, idratazione o tonicità.

Per il corpo, quello che tutte cerchiamo è sicuramente una crema anticellulite efficace e magari facile da applicare. Fermo restando che i fanghi termali sono tra i più efficaci, ma richiedono un'applicazione e un tempo di posa che non ci possiamo concedere ogni giorno, ripiegare su una crema semplice è un'alternativa.Ci sono creme con effetto caldo (scaldano la zona riattivando la circolazione), effetto freddo (riattivano la circolazione utilizzando ingredienti come il mentolo e sono più adatte per chi ha i capillari fragili) o gli oli ad esempio di riso o di mandorle che sono miscelati ad oli essenziali che combattono gli inestetismi su vari fronti, dalla microcircolazione (olio di Cipresso), all'effetto drenante (olio di Ginepro).

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail