Calo del desiderio femminile: cosa fare e quali sono i rimedi naturali

uomo e donna

Di sesso non si vergogna più nessuno a parlarne, ma del calo del desiderio, specialmente quello femminile (i maschi pare siano sempre attivi come ricci in confronto a noi), l'argomento è sempre un pò deviato. Forse perchè è certo che anche se non ne sappiamo le cause dettagliate, la cosa riguarda anche il nostro partner e spesso il confronto li spaventa. Ma questo problema all'interno di una coppia, specialmente se ormai collaudata dal tempo, fa capolino quasi sempre. L'importante è non fissarsi e non farsi prendere dall'ansia, tanto meno sforzarsi di fare l'amore anche quando non ci va.

Parlarne con lui è sicuramente il primo passo, sbloccherà la situazione, ci farà sentire meno sole e ci eviterà l'imbarazzante condizione di dover fingere. Parlarne non significa accusarlo, le cause possono essere molteplici, lo stress, il troppo lavoro, i figli e il poco tempo da dedicare l'un l'altra, il desiderio è qualcosa che nasce molto prima di arrivare in camera da letto, coccole e piccole attenzioni spesso vengono messe in secondo piano.

Una volta che abbiamo esposto il problema servono soluzioni, cerchiamo di ricordarci cosa in noi faceva scattare la voglia, la passione e ricreiamo quell'atmosfera. Prendiamo però anche in considerazione la possibilità che siamo cambiate con gli anni, che sono cambiati i nostri gusti e gli stimoli a cui reagiamo, quindi concediamoci un lusso che non costa niente: sperimentiamo, non abbiate paura di chiedere e dire quello che vi piace o non vi piace. L'importante è che tutto sia fatto in maniera rilassata, non ci sono limiti di tempo ne giudici, questo è importante farlo capire anche al nostro lui.Uomo e donna vivono il sesso in maniera molto diversa ed anche il desiderio, magari a lui una giornata stressante stimola la libido proprio per scaricare la tensione, a noi invece stimola solo la voglia di guardare un film sul divano.

Dobbiamo ritrovare sintonia, quindi rendiamolo partecipe, sicuramente anche lui con gli anni avrà riposto le armi di seduzione e corteggiamento nel cassetto che a noi invece erano così utili, basterà stuzzicare il cacciatore che è in lui per riaverlo attento come i primi tempi e vedremo che anche noi reagiremo a dovere. Anche solo pensare al sesso, una o più volte al giorno, immaginare cosa vorremmo, liberando la mente da tutti gli altri pensieri fa da stimolante...convidividerli con lui anche se è in ufficio, magari con una semplice mail, rimetterà in gioco un elemento fondamentale per ritrovare il desiderio, la complicità

Quando sentiremo in noi di nuovo scorrere il sangue, ritagliamoci del tempo di qualità, mandiamo i bambini dai nonni o con la baby sitter almeno una volta a settimana e invece di prenotare ristoranti affollati o andare in centri commerciali, rimaniamo a casa e concediamoci una pausa. Creiamo un un nido d'amore, via giochi e televisione, spazio a luci soffuse e candele, tutti i nostri sensi devono essere stimolati, il resto verrà da se.

Visto che il desiderio, il sesso e l'attrazione è quanto di più naturale ci sia, è proprio la natura che può darci una marcia in più. In erboristeria o farmacia potremmo trovare integratori che aiutano a stimolare la libido, che ci ridanno energia e vitamine utili, l'arginina, il ginseng, la maca e il tribulus terretris sono solo alcuni esempi.

Adesso non resta che provare!

Foto|Flickr

  • shares
  • Mail