Usare l'ammoniaca per pulire mobili, tessuti, legno e tappeti è possibile?

fare pulizie

Sia che siate maniache delle pulizie o casalinghe per sbaglio, i detergenti per la casa sono indispensabili. Districarsi tra i vari prodotti è un'impresa, spesso finiamo con l'avere la credenza piena di saponi e poca voglia di usarli. Perchè non sceglierne uno multiuso e magari pure economico?
L'ammoniaca è una valida alleata, esiste anche profumata e può essere usata su varie superfici e con diversi scopi. E' irritante, quindi ricordate di indossare sempre i guanti.

Se pensate che sia troppo aggressiva per i vostri mobili in legno, diluitela in acqua e passatela con un panno morbido e ben strizzato, toglierà la polvere e quelle odiate "ditate" che vediamo nei nostri mobili laccati svaniranno. Ha un forte potere sgrassante, quindi è adatta anche per gli sportelli e i ripiani della cucina, per i vetri poi è l'asso, niente aloni!

I tappeti sono un'altra nota dolente, gente che va avanti e indietro con scarpe tutt'altro che pulite e magari anche animali domestici ne intaccano colore, odore e bellezza. Sempre con acqua e un panno, magari un vecchio sciugamano che assorbe meglio, dopo averci passato l'aspirapolvere, sfregate sul tappeto, facendo pelo e contropelo, vedrete che i colori torneranno vivi e toglierà anche i cattivi odori.Per lo sporco più resistente, usate una spazzola.

Anche per il divano si può fare lo stesso, a meno che non sia particolarmente delicato, leggete bene l'etichetta.
Insomma, magari non vi toglierà le fatiche delle pulizie di casa, ma almeno renderà la cosa più rapida e comoda.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail