Come avere capelli mossi senza piastra davvero perfetti

Capelli mossi senza piastra

Se li hai ricci li vuoi lisci e viceversa, e se li vuoi mossi? Il capello mosso, perfetto quasi da bambola, è molto in voga, molte vip li portano così, danno un'aspetto romantico ma seducente.Cambiare ogni tanto look fa bene, ma bisognerebbe farlo senza stressare troppo la chioma, perchè in qualunque modo li portiate i capelli devono essere sani per essere belli.

Capelli mossi senza piastra Capelli mossi senza piastra Capelli mossi senza piastra Capelli mossi senza piastra

Prima una piccola premessa, a differenza delle piastre e ferri che vanno usati su capelli asciutti, le pieghe più naturali vengono meglio con i capelli bagnati, non grondanti, non ambisco a farvi venire una polmonite, ma basterà tamponarli con l'asciugamano prima di iniziare (tamponare non sfregare, altrimenti si spezzano e increspano).

Bigodini, cari e vecchi bigodini, li ho nel cassetto che se non ho ottant'anni e mi hanno dato enormi soddisfazioni. Esistono di varie misure da scegliere in base a due fattori, la lunghezza dei vostri capelli e il tipo d'effetto che volete, più è largo il bigodino più l'onda è morbida. Partite dal presoppusto che se li avete lisci come spaghetti bigodini più stretti daranno un effetto più da "ricciolo" appena li toglierete ma il peso dei capelli e la sua naturale forma tenderà a distenderli dopo qualche ora quindi preferiteli a quelli più larghi, per le ricce vale l'esatto contrario.

Per il lato pratico, dividete i capelli in quadrati con un pettine a coda, quattro o sei, e partendo dalle punte appoggiate il bogodino e arrotolate verso l'interno (avrete anche l'effetto volume alla radice in questo modo). L'eventuale frangia o ciffi più corti davanti al viso invece andranno in un bidogino unico sopra la fronte arrotolato verso l'esterno. Fissate tutto saldamente alla testa, se non volete impazzire con i becchi d'oca ci sono quelli autofissanti, che hanno tipo dei pettinini sulla superfice e quindi non scivolano via. Se non dovete uscire subito ed è caldo asciugateli all'aria, atrimenti con il phon, meglio se con il diffusore, comunque è ovvio che più li tenete su più staranno in piega.

Le trecce, se vi fa molto antico anche questo sappiate che le treccie regalano onde da urlo. Ovviamente è una tecnica più adatta a chi ha i capelli più lunghi o perlomento alle spalle. Anche qui partite dai capelli umidi, e decidete che tipo di effetto volete, per lasciarli abbastanza lisci sopra e mossi sotto fate trecce basse solo sulle lunghezze, due o tre treccie saranno sufficenti. Per quelle con i capelli più corti o comunque per aver capelli mossi anche nella parte alta, dividete i capelli in due sezioni, una parte sopra alle orecchie e quella sotto e fatele partendo dall'attaccatura, comunque anche in questo caso fare una suddivisione ulteriore in quadrati vi aiuterà a non impazzire per farle. Per l'asciugatura vale lo stesso discorso dei bigodini.

Becchi d'oca, prima nominati per fissare i bigodini, sono dei becchi appunto di varie lunghezze e misure che riescono a tenere ben fermi i capelli senza strapparli o intrecciarli. Questo procedimento richiede un lavoro più certosino ma è solo questione di abitudine. Fate la solita divisione a "dama" dei capelli, ricordate che più larchi saranno i quadrati più lasche saranno le onde, ed iniziate ad arrotolare. Molto sempicemente attorolare le ciocche intorno a due o tre dita, non importa che siate particolarmente presice, attivare alla nuca fissate il "rotolino" che avete ottenuto con i becchi d'oca e sfilate delicatamente le dita. In fine asciugate.

Questi sono alcuni dei metodi più semplici per avere capelli mossi perfetti, ma in tutti e tre i casi gioca un ruolo fondamentale lo styling.

Le lisce per incoraggiare i propri spaghetti a un pò di movimento devono applicare una spuma, di quelle per i capelli ricci, che darà sostegno mentre si asciugano. Mettetela chiudendo i capelli nei pungi e portando le mani verso la nuca, meglio se a tenta in giù.

Le ricce per domare e togliere il crespo che proprio ci stona nei capelli mossi, dovranno scegliere un olio fissante, non necessariamente arricciante, deve avere più che altro una funzione idratante e anticrespo.

In entrambi i casi, quando scioglierete la chioma per vedere il risultato, scuotete bene la testa in modo che assumano un'aria più naturale e non dimenticate una bella spruzzata di lacca.

Foto | TM News

  • shares
  • Mail