Il futuro del bucato? Polvere di diamante

Ricordate quella canzone in cui si asseriva che i diamanti sono i migliori amici delle ragazze? Beh, nessuna asserzione fu più indovinata e lungimirante! Oggi, poi, alla lunga lista dei motivi per i quali queste pietre preziose non dovrebbero mai mancare a nessuna donna, si aggiunge un altro motivo da non sotovalutare.

Secondo il parere di alcuni chimici che hanno condotto uno studio sulle sostanze che smacchiano il bucato a basse temperature, l'additivo da utilizzare insieme al detersivo sarebbe proprio la polvere di diamante. Con un lavaggio a soli 15 gradi, infatti, si potranno eliminare anche le tracce di sporco più ostinate.

L'idea è quella di eliminare sostanze inquinanti e abbattere i consumi che, con un lavaggio efficace a così bassa temperatura, non può che risultare una grande scoperta. Con una serie di esperimenti i chimici sono riusciti a dimostrare che la polvere di diamante riesce a smacchiare i capi:

con i moderni detersivi biologici il grasso o lo sporco non si riescono ad eliminare alle basse temperature che vengono utilizzate tradizionalmente per il bucato settimanale. Abbiamo raddoppiato la quantità di grasso sui vestiti e provato a lavare i capi a 25 gradi nel momento in cui la polvere di diamante è stata utilizzata con il detergente.

Via | 7sur7

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail