Make-up glitter natalizio: come usarlo senza sembrare una decorazione per l'albero

Natale arriva e tutto diventa luccicante: in questo periodo è ammesso, permesso e addirittura richiesto di luccicare un po' anche noi, che sia merito di un abitino di pailettes indossabile solo sotto l'albero o di un'aggiunta di glitter al trucco quotidiano.

Ecco il dilemma: come "illuminarci" di glitter senza che la nostra faccia sia scambiata per una nuova pallina di Natale?

Il motto è moderazione:
1. riservate una sola parte allo scintillio. Meglio evitare di essere glitterate sul viso, sul corpo E sui capelli (neanche la Fata Turchina oserebbe tanto), e creare un unico punto di luce: se il glitter è sugli occhi, usate un trucco leggero per guance e bocca;

2. siate sofisticate. I prodotti più nuovi e di qualità fanno sembrare che sia la vostra stessa pelle a risplendere - scegliete questo effetto piuttosto che cospargervi con la porporina avanzata dai lavoretti delle elementari...

3. scegliete con cautela il colore. Oro e/o verde sono le scelte più ovvie in questa stagione, ma non necessariamente le più adatte. Se il colore che vi dona di più è il viola, per esempio, anche il glitter viola sarà la scelta vincente. Siete indecise? Buttatevi sul glitter iridescente, che è meno "invasivo" e cambia colore a seconda delle luci;

4.osate il glitter sulle unghie. Se pensate "Vorrei ma non posso" e non avete il coraggio di far luccicare il vostro viso, ripiegate sullo smalto glitter. Anche qui, più sottile è la "porporina", più sofisticato è l'effetto;

5. riservate il glitter alle occasioni adatte. Pensteci bene prima di ricoprirvi di ombretto viola glitterato alla cena di Natale dell'ufficio...il capo potrebbe avere ripensamenti sulle vostre mansioni.

via | Kiss And Makeup

  • shares
  • Mail