Alla ricerca dell'anima gemella? Raduno per donne singles


Siete alla ricerca della vostra metà ma pur avendole provate tutte, l'uomo perfetto per voi sembra non esistere? Forse vale la pena di preparare la valigia e partire, come novelle Indiana Jones, alla ricerca dell'amore perduto. Non spaventatevi, non sarà necessario andare in templi maledetti ma basterà la campagna spagnola, precisamente Hoyocasero.

In questo sperduto paesino ogni sabato si ripete il solito rituale, pullman di donne/ragazze single che arrivano da tutta la Spagna con l’intento di trovare un fidanzato o – le più ottimiste – un marito. Le allegre viajeras vengono accolte con festeggiamenti, danze e fiori dagli abitanti del paese.

Ma cosa sarà alla base di questo flusso migratorio? Un luogo pieno di romanticismo quanto la Verona di Romeo e Giulietta? Una natura che regala tramonti selvaggi a cui l’amore non può restare indifferente?

Risposta: l’istinto di riproduzione della specie. Si, perché Hoyocasero conta solo 400 abitanti, ed urge la necessità di ripopolare il paese, formato ormai per la maggior parte da anziani. I giovani abitanti hanno lanciato l'appello alle donne della nazione che hanno riposto in massa. Non è una pratica nuova questa "transumanza dell'amore" in Spagna, il primo appello lanciato da un altro paese in analoga situazione risale a circa 20 anni fa, e da lì la pratica poi si è diffusa tra altri borghi della nazione.

Tutto ciò mi sembra un'evoluzione, politicamente corretta e da pari opportunità, della trama del vecchio film "Sette spose per sette fratelli". Qui, i sette fratelli Pontipee, burberi boscaioli che vivono da soli in cima ad una montagna, non fanno un appello ma scendono a valle e rapiscono direttamente sette giovani fanciulle indifese da sposare. Alla fine l'amore regnerà sovrano, ed ancor più ovvio che le giovani fanciulle si dimostreranno più toste dei boscaioli, se mai fosse necessario dirlo.

  • shares
  • Mail