Appendiabiti o portascarpe fai-da-te, una scala di recupero per l'ingresso e la camera da letto

appendiabiti -e-scarpiera- fai-da-te-appendiabiti

Una vecchia scala di legno a pioli di quelle che usano gli imbianchini, me la sono ritrovata in cantina. Mio padre la usava per i lavoretti a casa, che nostalgia! Aveto pensato di gettarla via ma ho scoperto che è possibile riusarla per organizzare un angolo della casa come appendiabiti o portascarpe fai-da-te.

Basta avere del materiale base e un po' di creatività. Seguite il tutorial. L'appendiabiti può essere utile all'ingresso o in camera da letto, per mettere un po' d'ordine negli ambienti spesso molto caotici -la mia casa è così!- Basta avere una smerigliatrice con carta vetrata o della carta abrasiva a grana grossa, dello smalto opaco a base d'acqua del colore che preferite -il pink mi sembra perfetto!-, un pennello, un trapano con punte da legno e da muro.

Basta rimuovere la pittura vecchia dalla scala con la smerigliatrice o con la carta abrasiva a mano, fare i fori -un solo foro per ogni piolo dove appendere le stampelline-. Poi fare i fori sulla scala per fissarla con le viti sulle due staffe, con cui poi fisserete la scala al muro.

Appendiabiti-e-portascarpe-fai-da-te-portascarpe

Per il portascarpe l'operazione è la stessa senza bisogno di fissarla al muro. La potete usare per le scarpe con il tacco che avete nell'armadio che quasi non si riesce più a chiudere per quanto lo avete riempito. Finalmente potrete gettare le scatole che occupano tanto posto e mettere le calzature sui pioli: quelle della stagione passata più in alto e quelle della stagione in corso più in basso, in maniera da averle a portata di mano.

Via | Scraphacker
Foto | Corriere - Homemadesimple

  • shares
  • Mail