Roberta Ragusa, due nuovi indagati per favoreggiamento

Le indagini intorno alla scomparsa dell'imprenditrice pisana Roberta Ragusa continuano incessantemente. Spuntano due nuovi nomi di persone indagate per ipotetico reato di favoreggiamento.

roberta-ragusa

E' passato un'infinità di tempo da quando nella notte tra il 13 e 14 gennaio del 2012 l'imprenditrice Roberta Ragusa è scomparsa nel nulla. E' da allora, da quando non si è più ritrovata presso la sua dimora a Gello di San Giuliano Terme in provincia di Pisa, che si cerca qualcosa di consistente. Ora la procura di Pisa avrebbe iscritto due nuovi nomi nel registro degli indagati per ipotetico reato di favoreggiamento. Si tratta di Sara Calzolaio, amante di Antonio Logli, e Valdemaro Logli, padre dello stesso.

Questa volta sarà il il Ris di Roma ad analizzare i tre mezzi di trasporto, il furgone con cui lavorava Antonio Logli, nel quale un testimone ha affermato di aver visto fazzoletti insanguinati, e le automobili dei due nuovi indagati.

Purtroppo a tutt'oggi l'unico indagato per i reati di omicidio volontario e occultamento di cadavere è il marito Antonio Logli, che aveva una relazione extraconiugale con Sara, che la moglie Roberta aveva scoperto. Ma il marito continua ad affermare di non sapere nulla della sua sparizione. Inoltre la procura considera gli indizi contro il marito piuttosto deboli per sostenere l’accusa.

Le indagini proseguono senza sosta ma il corpo non si è ancora ritrovato, nonostante gli investigatori pensino che la donna sia stata uccisa. I figli probabilmente non potranno più rivedere la madre, ma si spera di riuscire almeno a scovare il corpo, altrimenti c'è il rischio che il caso venga archiviato.

Via | LaNazione
Foto | RobertaRagusa @facebook

  • shares
  • Mail