Psicologia e amore, ecco cosa sapere prima di iniziare una relazione duratura

Tutti abbiamo il sogno di un amore romantico, non sempre però la relazione che abbiamo immaginato corrisponde a realtà, soprattutto se ci rifacciamo agli stereotipi dei romanzi rosa o delle commedie.




Parlare di amore e di psicologia non è per nulla semplice, anche perché ognuno di noi, oltre ad avere un suo background, ha aspettative diverse. C’è chi sogna l’amore romantico e il principe azzurro, chi desidera una relazione free senza impegni e chi tutte le volte si lascia investire totalmente. Che cosa bisogna sapere prima di dare il via a un rapporto duraturo?

Purtroppo non esiste un vademecum. Ogni amore ha un su percorso unico. Sicuramente ci sono delle “convenzioni” da fare proprie. La prima è “patti chiari”. In che senso? Qualsiasi cosa stiate cercando dall’altro è meglio dichiararlo subito, senza spaventarlo. Cercate una storia importante, volete il matrimonio, i figli o semplicemente siete per la libera convivenza. Ci sono persone che non sopportano vincoli legali e altre che non desiderano diventare genitori.

Tutte scelte più che naturali. È bene però metterle in chiaro fin da subito, perché il partner deve sapere a che cosa sta rinunciare o a quali richieste andrà in contro. Per stare insieme ci vogliono degli obiettivi comuni e quelli privati è giusto che siano palesati subito. Un’altra regoluccia è controllare la gelosia. È molto difficile vincere la propria insicurezza. Si sta però insieme per libera scelta, non perché si ha paura del partner o perché si viene chiusi in casa.

Lasciate che lui o lei non si sentano mai soffocati dalla vostra paura di perderli. È una sensazione bruttissima che può logorare la relazione. Infine, rispetto assoluto: vuol dire mai alzare la voce, mai dare titoli, mai alzare le mani.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail