Le donne non hanno mai nulla da mettersi? Eppure spendono una fortuna in vestiti

Sto ancora aspettando che dal Regno Unito arrivi un sondaggio che non mi lasci perplessa per qualche ragione. In questo caso parliamo di una ricerca condotta dalla Sure Women Linen Dry, una società di deodoranti antitraspiranti (si, avete capito bene) che, per conoscere meglio il suo bacino di utenza, ha deciso di fare alle sue intervistate domande che esulavano del tutto dal marketing interno. Ebbene, oggetto dello studio era lo shopping delle signore, croce e delizia degli accompagnatori uomini.

A quanti mariti, compagni, fidanzati sarà capitato di fronteggiare l'annoso problema che le proprie donne non hanno mai nulla da mettersi? Penso proprio a tutti, anche più volte nel corso della propria esistenza! Eppure pare che noi ragazze non facciamo altro che shopping, tanto da spendere in una vita più di 80mila sterline (circa 100mila euro), o almeno questi sono i dati usciti dal sondaggio, il quale non specifica se il questionario di domande sia stato somministrato solo alle inglesi o descriva una situazione più internazionale.

Sta di fatto che di certo le ladies d'oltremanica ammettono di cambiarsi d'abito almeno due volte al giorno, di riapplicare il make-up almeno cinque volte al giorno e un 10% ha rivelato di acquistare almeno un capo di abbigliamento o accessori una volta a settimana, in vista di un evento sul posto di lavoro (mah??). Un buon 14% poi ha affermato di fare acquisti di nascosto dal partner mentre un 12% ha confessato di tenere almeno un paio di scarpe stilose sotto la propria scrivania dell'ufficio, nel caso di serate fuori improvvisate (festaiole!).

La nota che dole di più è la previsione del team di esperti che ha analizzato le risposte del sondaggio: le giovanissime spenderanno ben 130mila sterline nel corso della propria vita. Non stupisce che, al contrario, le più parsimoniose siano risultate le attuali over 55 che, si prevede, spenderanno in totale 64mila sterline. Ma cosa acquistiamo di più noi donne? Presto detto: più di 3000 articoli che comprendono 271 paia di scarpe, 185 abiti e 145 borse. E poi in Europa dicono che l'economia non gira! Il settore moda, lungi dall'essere in crisi impone dei dictat stagionali e per chi non vuole mai essere out, seguirne i dettami è una malattia un po' costosetta, a giudicare dai numeri.

Via | Dailymail
Foto | Facebook

  • shares
  • Mail