Cucinare la pasta con la rana pescatrice con la ricetta semplice

La pasta con la rana pescatrice è un primo davvero delizioso, ecco come prepararla in casa con la ricetta semplice.


La pasta con la rana pescatrice è un primo piatto semplice e molto gustoso che potete preparare tutto l’anno. Per fare questo piatto sarebbe bene avere una rana pescatrice freschissima, ma se non la trovate andrà benissimo anche surgelata, magari divisa già in filetti in modo da non dover perdere tempo per pulirla e togliere le spine. Potete usare il formato di pasta che più vi piace, ci stanno molto bene le pennette, gli spaghetti oppure i paccheri.
Ingredienti

  • 1 rana pescatrice da 800 gr- 1kg
  • 20 pomodori Pachino
  • 2 spicchi di aglio
  • Ciuffetti di prezzemolo fresco
  • Sale
  • Pepe
  • Olio extravergine di oliva
  • 1 peperoncino
  • 400 gr di pasta
  • 1 bicchiere di vino bianco

Preparazione
Pulite la rana pescatrice, togliete le squame e le pinne e evisceratela bene, l’acqua dovrà uscire bianca e non rosa. In un tegame antiaderente mettete l’olio e il sale, unite l’aglio e il peperoncino tagliato a pezzettini e fate scaldare, poi mettete il pesce, rigiratelo da tutti i lati e poi sfumate con il vino bianco. Cuocete il pesce per una decina di minuti, poi toglietelo e tenetelo da parte, mettete nel tegame i pomodori tagliati a metà, schiacciateli con la forchetta e cuocete il sughetto a fiamma bassa e con il coperchio.

Nel frattempo lessate la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente. Pulite il pesce, togliete la pelle e le spine e poi ponetelo nella padella con il sughetto, mescolate e cuocete insieme qualche minuto. Togliete l’aglio e aggiustate di sale e pepe. Scolate la pasta e versatela nel sugo, mescolate e cuocete insieme qualche minuto.

Dividete la pasta nei piatti e decorate con abbondante prezzemolo tritato e con un filo di olio a crudo.

Foto | da Flickr di osakajon

  • shares
  • Mail