Star del tennis: quanto make up è concesso in campo?

Che sport e moda andassero di pari passo, al giorno d'oggi, oramai era una faccenda risaputa. Le star del tennis scendono in campo sfoggiando divise moderne e molto femminili realizzate dai maggiori produttori, portano ai piedi scarpe con il loro nome cucito e intimo imbottito targato Victoria's Secret. Ma la cura del proprio personale va oltre e già si duscute sull'uso del maquillage durante i match.

Andando per logica appare alquanto dissonante il binomio cosmesi-persistente sforzo atletico e la ragione è principalmente pratica. Il sudore, il calore, l'attività sportiva di tipo agonistico e prolungata metterebbero in crisi il migliore trucco waterproof esistente in commercio. Ed è la ragione per cui molte atlete optano per un viso acqua e sapone, come Sloan Stephens che dopo aver avuto qualche spiacevole esperienza col mascara durante alcune partite, ha detto di no all'effetto appicoso del make up.

Non dello stesso avviso le sue colleghe Tamira Paszek, Sabine Lisicki e Serena Williams che, al contrario, non rinunciano a un velo leggero di trucco. La ragione è che sentirsi sotto i riflettori, con l'attenzione del pubblico e dei media puntata sulla bravura ma sempre di più anche sull'estetica, fa uscire quel lato frivolo delle atlete, coscienti della crescente importanza dell'immagine anche in campo.

Certo vincere resta, ovviamente, il risultato più importante da raggiungere, ma uscire bene nelle riprese e nelle foto non guasta. A tal proposito Bethanie Mattek-Sands e Sania Mirza discutono ironicamente della questione, parlando della preparazione pre-partita anche in campo cosmetico, come teenagers che si agghindano il sabato sera per uscire. In particolare la Mattek-Sands dice:

Generalmente le donne, quando devono mettersi in posa per fare foto sono sistemate di tutto punto. Così come quelle che si svegliano tutti i giorni per andare a lavorare e si truccano al meglio. C'è gente che post-partita viene da me per complimentarsi del mio aspetto. Merito del mio trucco, anche se leggero.

E se ora tutte noi, donne normali, che combattiamo con il sudore estivo e con il trucco che si scioglie, anche senza cimentarci in tiri incrociati sul prato di Wimbledon, ci chiediamo come facciano a non sbavare, beh, presto detto. Le atlete, più di chiunque altro, sanno come essere sempre al top, usando il make up giusto. Qualche esempio? La Mirza usa un particolare fondotinta spray, dotato di ottima autonomia e dall'effetto molto naturale. Che dire, ne sanno una più del diavolo! Ora che lo sappiamo, ci truccheremo anche noi più a cuor leggero per andare in palestra?

Via | EspnW
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail