Scegliere i capelli rossi per cambiare look

Un noto adagio recita che agli uomini piacciono le bionde, sposano le brune e si divertono con le rosse. Sarà per questa presunta propensione che molte donne scelgono almeno una volta nella vita di fare il colpo di testa e sfoggiare una chioma di fuoco? Chi lo sa. Certo è che scegliere i capelli rossi per cambiare look è una cosa che non passa mai di moda. Pinkblog è qui per voi per aiutarvi a scoprire i segreti del terra di siena, del rame e del tiziano, per scegliere con più sicurezza se e quanto osare con la tinta.

Un consiglio su tutti è quello di iniziare in modo soft, scegliendo tinture senza ammoniaca o acqua ossigenata, in questo modo, nel caso in cui l'effetto finale non dovesse piacervi, dovrete solo attendere che la colorazione svanisca con qualche shampoo. Nel caso contrario l'unica strada sarebbe quella di coprire il rosso con un tono più scuro, o ancora decolorare e ritingere: un bello stress per la vostra chioma, non dite?

Inoltre, di rossi ce ne sono un'infinità, state attente a scegliere la tonalità che meglio si adatta alla vostra carnagione e, non ultimo, al vostro tipo di make up. Può sembrare una banalità ma non lo è, il rosso è un colore di per sé molto acceso, quindi il trucco deve essere adeguato, per evitare lo stile pagliaccio o tavolozza da pittore. La buona notizia è che chiunque può farsi rossa, vista la varietà di sfumature esistenti, ma alcune di esse sono naturali, altre no: ad esempio il rosso-blu o rosso-rosso non ci sono in natura, quindi meglio evitarle.

Capelli rossi - rosso rame lunghi
Capelli rossi - castano chiaro ramato lunghi
Capelli rossi - rosso arancio lunghi
Capelli rossi - biondo rame corti
Capelli rossi - castano scuro ramato medi
Capelli rossi - biondo rame lunghi
Capelli rossi -castano  mogano corti


Al contrario, tutti i toni che vanno verso l'arancio e il rame sono da preferirsi. Ma di questo potete parlare col vostro parrucchiere di fiducia, che saprà consigliarvi anche i mixing migliori, come, ad esempio, rosso tiziano con ombre fragola: l'effetto finale è vibrante e attira sguardi. Soprattutto se siete bionde naturali e il vostro incarnato è già molto simile a quello delle rosse naturali, osate pure con le palette, non risulterete mai fuori posto.

Per le more e per le ragazze mediterranee con pelle olivastra il consiglio è di scegliere colori castani con riflessi rosso scuro o mogano. Visto il colore della pelle, degli occhi e quello di base dei capelli sarebbe un errore puntare su tinte accese e troppo brillanti, il rischio è quello di sembrare un manga. Meglio evitare. Perchè quando si cambia perlomeno che sia in meglio, giusto?

Infine, sappiate che il rosso è tanto bello quanto fugace, infatti la molecola di colore è più grande delle altre e il fusto del capello non la trattiene a lungo. Se ci tenete ad avere una bella chioma carminia duratura, senza farla sbiadire anzi tempo, usate trattamenti appositi per la brillantezza dei capelli colorati. In commercio esistono prodotti appositi che nutrono a fondo e impediscono che il colore si scarichi in fretta. Ora che sapete tutto, siete pronte a cambiare testa?

Foto copertina | Flickr
Gallery | Fashionising

  • shares
  • Mail