Capelli con doppio colore fai da te in casa con un risultato perfetto

I capelli con doppio colore sono il vero trend di stagione. La tecnica ufficiale si chiama balayage ed è un po’ complicata da riprodurre a casa con un semplice fai da te, esiste però un altro metodo che crea un effetto Sabrina Ferilli.


Come fare i capelli con doppio colore? Tantissime ragazze stanno pensando di rinunciare a “vecchi” colpi di sole a favore di questa nuova decolorazione che prevede di schiarire solo le punte. Più i capelli alla radice sono scuri, più la sfumatura sarà evidente. Aggiungiamo che il trattamento è molto più durevole, perché lasciando la base completamente naturale (se non avete capelli bianchi) vi garantirà l’assenza di ricrescita. Ciò vuol dire che dovrete riprendere le punte solo quando saranno state tagliate.

Se vogliamo il balayage ha un difetto: tende a non illuminare il viso. È proprio la schiaritura vicino la radice che illumina il volto, qui si è completa assenza. Dà però un aspetto giovane, moderno e nuovo. Come si fa? Molti parrucchieri pettinano bene i capelli e fanno una bella coda di cavallo, abbastanza alta. Poi applicano il decolorante solo sulle punte legate, stando lontani dall’elastico almeno un centimetro.

Non bisogna sottolineare l’effetto fascetta. Se avete i capelli lunghi, lunghi la cosa non sarà a cavallo ma la fisserete un po’ più morbida. Questa tecnica è utile soprattutto in caso di scalatura, perché così sfumerete la stessa lunghezza sui capelli, senza commettere errori. Proseguite poi con il lavaggio, un prodotto fissante, il balsamo e la piega.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail