A Vienna il Museo della Contraccezione e dell'Aborto

Museo della contraccezione e dell'aborto

Forse non sapevate che a Vienna in Austria esiste un museo dedicato alla contraccezione e all'aborto. Il museo si trova all'interno di una ex clinica per abortire (è stato il medico titolare a fondarlo) ed è strutturato in due stanze, l'una dedicata alla contraccezione, l'altra all'interruzione di gravidanza.

Vi sono raccolti alcuni ferri del mestiere e la strumentazione un tempo utilizzata per praticare in maniera illegale aborti al limite dell'omicidio (sia di madri che di figli mai nati). Uno sguardo piuttosto macabro inoltre fra quelle che erano le "credenze" diffuse all'inizio del novecento a proposito di contraccezione.

I "dottori" per esempio prescrivevano che dopo l'amplesso, mentre l'uomo riposava comodamente, la donna dovesse alzarsi dal letto e correre per tre volte attorno alla stanza effettuando 10 piegamenti sulle ginocchia al termine di ogni giro... Il senso di marcia, orario o antiorario, pare non facesse differenza per impedire la nascita di un bambino.

via | Jezebel

  • shares
  • Mail