"Vanitosa", in mostra la vanità femminile. E quella maschile?

Prendo spunto per la domanda da una mostra il cui nome è un tutto un programma. "Vanitosa", 13 quadri dell'autore A.M. in esposizione dal 12 gennaio fino al 23 febbraio all' Ipogeo della Chiesa dell'Annunziata di Napoli.

Leggevo sull'ultimo Venerdì (inserto di Repubblica) che sono aumentati gli interventi di chirurgia estetica maschile (addominoplastica ad es.) ed anche le spese e l'attenzione per la cura del corpo (creme antirughe, antiocchiaie, cerette e depilazioni permanenti su petto, schiena ecc...).

La voglia di essere guardati, ammirati e desiderati è solo o soprattutto femminile?

E' sola prerogativa femminile quella di vedersi al meglio della propria forma fisica ed aspetto estetica? Forse l'uomo in questi anni è diventato altrettanto o più vanitoso?

  • shares
  • Mail