Le soluzioni per l'eritema solare con le cure efficaci

L'eritema solare è l'eruzione cutanea di piccoli pomfi arrossati provocati da una reazione al calore eccessivo del sole. Vediamo come alleviare questo fastidioso e antiestetico disturbo


L'eritema solare, proprio come le scottature, è provocato dall'incauta esposizione ai raggi del sole nelle ore di maggiore intensità senza adeguata protezione. In pratica la pelle, "bruciata" dai caldissimi raggi solari (le radiazioni che provocano le ustioni son quelle UVA), comincia ad arrossarsi, a gonfiarsi, e infine compaiono tanti piccoli pomfi simili a quelli dell'orticaria sulle parti esposte, o bolle sierose nei casi più severi.

A rischio di eritema sono soprattutto il viso e il décolleté, ma anche le braccia e i piedi. Una volta iniziato il processo infiammatorio, dal momento che stiamo parlando di una ustione di primo grado, si manifestano anche sintomi come prurito, dolore, ipersensibilità, e talvolta febbre e malessere generale.

L'eritema solare guarisce spontaneamente nel giro di pochi giorni, a patto i rimanere a riposo e astenersi da ulteriori esposizioni al sole. La pelle si desquama e si rigenera. Tuttavia, esistono dei prodotti curativi efficaci per accelerare il processo di guarigione e di rinnovamento delle cute, in grado anche di alleviare il bruciore, l'edema e il prurito. Tra i rimedi naturali, ecco i più efficaci:


  • Bagni in acqua tiepida e amido di mais o bicarbonato di sodio
  • Applicazione sulla parte arrossata di fettine di patate crude o di cetrioli
  • Applicazione di impacchi fatti con garze bagnate in cui siano state diluite alcune gocce di tintura madre alla calendula
  • Applicazione di pomata alla calendula
  • Applicazione di gel all'aloe vera
  • Applicazione di olio di iperico con poche gocce di olio essenziale di camomilla
  • Assunzione di ribes nigrum antinfiammatorio in gocce
  • Impacchi di latte o di yogurt (freddi)
  • Rimedi omeopatici: Belladonna, Chantaris o Apis alla 5CH (3 granuli sublinguali ogni mezzora)

In caso di eritemi piuttosto seri, con comparsa di vescicole sierose e febbre, il medico può prescrivere farmaci corticosteroidi o antistaminici ad uso topico che alleviano subito i sintomi dell'eritema. La cura migliore, comunque, rimane la prevenzione e l'uso di creme solari adeguate al proprio fototipo ogni volta che ci si espone al sole.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail