La ricetta del liquore al cacao, perfetto per i primi freddi

I primi freddi autunnali sono arrivati e si torna a desiderare gusti forti e decisi. Provate a fare in casa il liquore al cacao da offrire agli ospiti. Gusto inebriante e ricco che scalda le ossa.

Con l'autunno arrivano anche i primi freddi, la voglia di calore domestico e di attività al chiuso. Se gli amici vengono a trovarci per un pomeriggio o una serata insieme, il drink giusto per scaldare le ossa e deliziare il palato è certamente il liquore al cacao. Si tratta di un superalcolico che possiamo facilmente preparare in casa. A differenza di altri distillati casalinghi per questo serviranno solo pochi giorni affinché sia pronto per essere servito, perciò bando agli indugi e vediamo cosa serve.

Gli ingredienti per un litro circa di prodotto sono: 1 bicchiere di cacao amaro in polvere, 500ml di vodka non aromatizzata (o 500ml di alcol puro a 90°), 500ml di acqua, 300gr di zucchero bianco, due cucchiaini di estratto liquido di vaniglia.

Prendete un barattolo di vetro con chiusura ermetica e versate dentro il cacao amaro, poi annaffiatelo con la vodka e mescolate con cura per amalgamare i due ingredienti. Per aiutarvi chiudete il contenitore con il suo tappo e agitate il tutto, dopo di che lasciate a macerare per una decina di giorni, smuovendo la posa ogni 3-4 giorni. Il barattolo va tenuto in un luogo fresco e asciutto della casa, meglio se totalmente al buio.

Passati i dieci giorni preparate lo sciroppo di zucchero che servirà per dolcificare il liquore. In una casseruola versate zucchero e acqua e portate ad ebollizione, abbassate quindi la fiamma e lasciate andare per alcuni minuti (giusto il tempo di far sciogliere completamente lo zucchero). Fate freddare per bene il composto e poi versatelo nell'infuso di vodka e cacao, mescolate bene, richiudete e lasciate assestare la miscela per altri tre giorni.

Dopo di che filtrate il liquore con un colino a maglie strette e travasate in una bottiglia in vetro pulita. Il vostro distillato è ora pronto per essere servito agli ospiti. Cin cin, ma non esagerate con i dosaggi, mi raccomando!

Foto | da Pinterest di Brianna Pasewalk

  • shares
  • Mail