Quanti e quali sono i primer trucco disponibili in commercio?

Di primer non ce n'è uno solo. Cambiano le texture e cambia anche la funzione a seconda del prodotto che si sceglie. Facciamo chiarezza vedendo quanti e quali tipi ci sono in commercio.

Di primer in commercio ce ne sono più tipologie: cambia la consistenza, cambia la funzione e ovviamente cambia anche il metodo di applicazione a seconda del prodotto che si sta utilizzando. Insomma, per fare un acquisto consapevole è bene entrare in profumeria con le idee ben chiare e sapere per certo che cosa chiedere. Pinkblog per facilitarvi il compito vi dà una piccola lista con le principali tipologie di primer trucco disponibili alla vendita.


  • Primer viso - Sono principalmente in gel e in crema ma si trovano anche alcuni esemplari in polvere. La consistenza è direttamente dipendente dal ruolo del primer che può essere uniformante, opacizzante, riempitivo, astringente. A seconda del problema che volete andare a coprire esiste un primer ad hoc, sia che si tratti di rughe di espressione, discromie della pelle, pori dilatati, eccessiva untuosità del derma. Quasi tutti questi prodotti allungano anche la durata delle basi (fondotinta e correttori) e garantiscono un trucco senza sbavature per molte ore.

  • Primer occhi - Sono in gel e crema e servono per gli stessi scopi dei primer viso. I più usati sono quelli a base siliconica per riempire le rughette del contorno occhi, ma stanno sempre più prendendo piede anche i primer in gel per le ciglia. Questi prodotti, molto simili ai normali mascara, sono incolore e hanno come unica funzione quella di allungarle ed infoltirle (il gel si deposita sopra e crea una trama posticcia) prima dell'uso del normale rimmel scuro. L'effetto finale è tipo ciglia finte ma senza tutti i fastidi dati dall'applicazione con la colla.

  • Primer labbra - Sono in texture cremose e vanno stesi come un burro cacao. Hanno fondamentalmente due scopi: quello di non far sbavare il rossetto e quello di aumentare il volume delle labbra. Non sono troppo utilizzati, visto che per il primo scopo si preferisce passare una buona matita prima del rossetto o una tinta labbra che si secca dopo l'applicazione. Per il secondo caso in commercio esistono molti gloss ad effetto "lip plumper" molto più comodi da usare.

  • I primer curativi e perfezionanti - In verità trattasi più di trattamenti veri e propri che di cosmetici decorativi, ma siccome in commercio potete trovare tali prodotti sotto la dicitura primer, noi li citiamo. Nel novero ci vanno un buon numero di prodotti, a partire dalle creme per seccare gli eventuali brufoletti fino ad arrivare alle polveri illuminanti per rendere il make up più scintillante e il colorito perfetto. Così come i correttori, anche alcuni di questi primer sono declinati in vari colori a seconda delle "correzioni" che devono effettuare e delle aree di viso, collo e decollete che devono migliorare.

Siccome la tecnologia oramai va sempre più a braccetto con la cosmesi, può capitare di trovare sugli scaffali delle profumerie più fornite anche prodotti 2 in 1 o anche 3 in 1 che racchiudono in un unico prodotto più utilizzi e funzioni. Per adesso ancora non esiste un primer che possa essere usato per più punti del viso indistintamente (occhi e viso hanno fondamentalmente esigente diverse) però è sempre più facile poter contare su un cosmetico riempitivo, uniformante e curativo che con una spesa unica ci consente di velocizzare il maquillage senza rinunciare alla perfetta resa estetica finale.

Foto | da Pinterest di Kimmi @ The Plastic Diaries

  • shares
  • Mail