Le posizioni yoga per aumentare l'energia

Quali sono le posizioni yoga per aumentare il nostro livello energetico? Vediamone due da fare tutti i giorni



In genere le posizioni yoga vengono associate al rilassamento e alla meditazione, non ad uno sport che dia energia. Eppure esistono specifici esercizi di questa disciplina orientale antichissima, che sono proprio studiati per aumentare il nostro livello energetico e vitale.
Si tratta di posizioni che stimolano l’attività endocrina (ad esempio quella della tiroide, che regola, tra le altre funzioni, anche il metabolismo basale) e potenziano il tono muscolare, incluso il cuore, naturalmente. Scegliere questi esercizi per incominciare la giornata è un’ottima abitudine per ricaricarci e sentirci pronti ad affrontare tutte le sfide che ci aspettano.

Vediamo due semplici esercizi yoga in grado di aumentare la nostra energia e farci sentire davvero bene per tutto il giorno.


  • Posizione semi capovolta:
    Come tutte le posizioni rovesciate, anche questa è indicatissima per stimolare la circolazione (dal momento che il cuore si trova più in alto della testa), e ossigenare il cervello. Ma in particolare questo esercizio stimola la tiroide e aumenta il livello di forza fisica e vigore. Si comincia supini, con le braccia distese lungo il corpo e le palme rivolte al pavimento.

    Espirando si sollevano le gambe unite e tese a formare un angolo di 30°, si tiene la posizione per qualche secondo, quindi si sollevano ancora un po’ fino a 60°, e si tiene ancora la posizione per qualche secondo. Infine le gambe arrivano a 90°, sempre tese e unite. A questo punto, tenendo le braccia a terra si solleva il torace in modo che schiena e gambe siano perpendicolari al pavimento, e si piegano le braccia per tenere il busto sollevato con le palme delle mani. I gomiti devono essere ben aderenti al busto e il peso del corpo deve ricadere sulle spalle, mai sul collo.

    Quest’ultimo sarà leggermente piegato in modo che il mento poggi sulla fontanella della gola. Si mantiene la posizione respirando regolarmente e profondamente per quanto si può, ma comunque per un minimo di 3 minuti. Eseguendo questo esercizio ogni giorno si avranno molteplici benefici, tra cui anche un ringiovanimento generale e persino (pare), la ricrescita dei capelli

  • Posizione del cobra
    Questo è un ottimo esercizio per rinvigorire la spina dorsale e tutto l’addome. Inoltre tonifica il cuore e la circolazione sanguigna rivitalizzando tutto l’organismo. Si esegue alla perfezione solo dopo qualche mese di costante allenamento. Si parte supini, pancia sotto, con la fronte ben poggiata sul pavimento e le braccia piegate con i gomiti ai fianchi e le palme della mani poggiate a terra ai lati del busto.

    Le gambe saranno unite e i piedi a contatto, con le piante in alto. Inizialmente, inspirando, si solleva solo la testa tenendo il busto a terra, in un secondo momento, sempre durante l’espirazione, si solleva anche il busto lentamente, fino a ritrovarsi con il torso totalmente sollevato e inarcato fino all’ombelico. L’addome e le gambe, invece, resteranno aderenti a terra. La spina dorsale si inarca e la testa si solleva, con il mento in alto. Si eseguono tre esercizi per un tempo massimo di cinque minuti.

    Ma una volta allenate potrete eseguire questa posizione rimanendo con la schiena perfettamente inarcata per molto tempo, respirando normalmente. Ne gioverà tutta la colonna vertebrale, dalla cervicale alla zona lombare, inoltre questo esercizio è indicato, oltre che per cominciare bene la giornata, anche per alleviare i disturbi mestruali nelle donne (ma non eseguitelo mai durante le mestruazioni)


Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail