L'indice glicemico del farro e le ricette per una dieta bilanciata

Il farro è un antico cereale tutto da riscoprire. Vediamo l'indice glicemico e come possiamo utilizzarlo in cucina



Il farro è un cereale antico e pieno di proprietà nutritive preziose per la salute e il benessere. Il suo indice glicemico è pari a circa 60-65 (quindi medio) se ci riferiamo al prodotto di farine raffinate, e a 40-45 se integrale.

Per le nostre ricette in cucina, dunque, preferiamo il farro integrale, ricco di minerali, proteine e vitamine, ma anche di fibre che fanno bene alla pancia e riducono l'assorbimento di colesterolo e zuccheri.

In un'alimentazione sana ed equilibrata possiamo inserire il farro sia scegliendo i prodotti derivati pronti - come il pane, la pasta o i fiocchi per la colazione - oppure acquistare i chicchi o la farina e usarli per le nostre ricette. Ecco tre suggerimenti.

Muesli di farro



Iniziare la giornata con una buona colazione, sana a nutriente, è il primo passo per garantirci benessere ed energia fino all'ora del pranzo, ed evitare in questo modo pericolosi attacchi di fame. Il muesli è un ottimo concentrato di proteine e carboidrati "buoni" che ci aiutano anche a combattere la stitichezza grazie all'alto contenuto in fibre.

Con il farro possiamo preparare un ottimo muesli per la nostra prima colazione. Possiamo trovarlo già pronto nei negozi di alimentazione bio, ma possiamo anche prepararlo de noi. Tra gli ingredienti : 30 g di chicchi di farro tritati, due noci tritate, yogurt o latte, una banana e una mela. La notte mettiamo a bagno il farro in poca acqua con poco miele. Al mattino mescoliamo il cereale allo yogurt (o al latte), alle noci e alla frutta fresca tagliata in pezzi. Una colazione da re!

Insalata di farro con verdure



Ecco un ottimo piatto dietetico e salutare. Ci servono 200 g di fagioli borlotti in scatola, 200 g di pomodori, 1 melanzana, 2 zucchine, 1 carota, 20 g di olive, 1 cipolla, 1 spicchio di aglio, olio evo, i gambo di sedano, erbette aromatiche tra cui timo e basilico e 200 g di farro decorticato. Fate lessare il farro per circa 25 minuti in un litro e mezzo d'acqua in cui avrete messo anche carota, cipolla, aglio e sedano.

Intanto tagliate a fettine e grigliate zucchine e melanzana, mentre i pomodori li lascerete crudi e tagliati a dadini (avendo cura di scolarli dell'acqua in eccesso). In una insalatiera versate i fagioli borlotti ben sciacquati dall'acqua di conservazione, le verdure grigliate e i pomodori, le olive e l'aglio schiacciato, più le erbe aromatiche. Condite con abbondante olio evo e aceto balsamico (o succo di limone). Scolate il farro, fermate la cottura con l'acqua fredda e mescolatelo all'insalata. Aggiustate di sale e di pepe e gustate!

Biscotti di farina di farro


Se avete bambini in casa, oppure ai dolci non riuscite a rinunciare, invece dei soliti dolcetti confezionati pieni di grassi saturi e zuccheri, provate a preparare questi ottimi biscottini di farina di farro. Sono gustosi, perfetti da tuffare nel latte o da accompagnare ad una buona tazza di tè o una tisana, e sono dietetici.

Vi servono 200 g di farina di farro integrale, 80 g di zucchero di canna, 50 g di olio di semi, 1 uovo, 1 cucchiaino di bicarbonato (o di lievito) e scorza grattugiata di 1 limone bio. In una ciotola mescolate farina, lievito, limone e zucchero. Aggiungete l'olio e poi l'uovo e mescolate fino a creare un composto omogeneo. Stendete la pasta e ricavate i biscotti con un bicchiere o usando i classici stampi, quindi disponete i dolcetti su una teglia ricoperta di carta forno e infornate e 180° per 20 minuti. Squisiti!

Foto| via Pinterest
Foto| via Pinterest
Foto| via Pinterest
Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail