Le mani delle donne raccontano...


Le mani parlano senza dover pronunciare nessuna parola.
Parlano di noi.
Le mani…
Quante cose raccontano le mani delle donne, quanti segreti racchiudono…
Accolgono chi ci sta di fronte, ci seguono nella luce e nell’oscurità, le mani esprimono emozioni eterne.
Sul grembo custodi del bimbo che verrà, nervose di un’aspettativa creata, ribelli alla vita, tese alla verità, battenti se addolorate. Abbandonate alla stanchezza del tempo.
Di rosso dipinte, d'animo fiero.
Mani intrecciate in altre mani.
Ogni semplice gesto, una danza unica. Ogni linea, un momento passato. Quanto parlano di noi le nostre mani.
Non si possono truccare o cambiare.
Riescono a nascondere un bacio, una lacrima o una bugia, solo cose piccole.
Come ali.

Festa degli angeli
Dedicata a tutte quelle donne che sono angeli nella vita di qualcuno.

"...le mani, se delicate e belle sono, mostrate ignude a tempo, secondo che occorre operarle, e non per far veder la lor bellezza, lasciano di sé grandissimo desiderio e massimamente revestite di guanti; perché par che chi le ricopre non curi e non estimi molto che siano vedute o no, ma cosí belle le abbia piú per natura che per studio o diligenzia alcuna. Avete voi posto cura talor, quando, o per le strade andando alle chiese o ad altro loco, o giocando o per altra causa, accade che una donna tanto della robba si leva, che il piede e spesso un poco di gambetta senza pensarvi mostra? non vi pare che grandissima grazia tenga, se ivi si vede con una certa donnesca disposizione leggiadra ed attillata nei suoi chiapinetti di velluto, e calze polite? Certo a me piace egli molto e credo a tutti voi altri, perché ognun estima che la attillatura in parte cosí nascosa e rare volte veduta, sia a quella donna piú tosto naturale e propria che sforzata, e che ella di ciò non pensi acquistar laude alcuna". (Dal libro de "Il Cortegiano", Baldesar Castiglione)

  • shares
  • Mail