Collagene da bere?

Quanto sia prezioso il collagene per la nostra bellezza lo sappiamo, così come lo sa chiunque abbia valutato almeno una volta la possibilità di farsene iniettare una generosa dose per aiutare la pelle che ne difetta. C’è un altro modo, però, per introdurre la preziosa proteina nel nostro corpo… berla. La tecnica non manca di suscitare polemiche e se prima l’iniezione poteva funzionare da deterrente, la nuova forma di assunzione rischia di rendere pericolosa e massiccia la corsa al collagene.

A quanto pare l’assunzione di collagene per via orale non produce evidenti benefici sulla pelle se non viene abbondantemente supportata da altri tipi di interventi (e ingredienti accessori) perché nello stomaco viene scomposta come qualunque altra proteina assumiamo col cibo. Dopotutto la cara vecchia crema ad uso topico pare sia comunque più efficace.

Ovviamente l’hanno inventato i giapponesi, che l’hanno testato su 20.000 donne. Giurano su risultati sorprendenti ma il prodotto è appena arrivato in America e nessun grido al miracolo per il momento s’è levato. Comunque, ha il gusto di limone quindi al limite – e se non fosse per i 150 dollari di prezzo per il trattamento di un mese – ci si godrà una gradevole bevanda rinfrescante.

Via | Popgadget

  • shares
  • Mail